100579 interviste create 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Intervista a:

Konstantin Egorov [arteconst] 


PROFESSIONE
A cosa ti dedichi? Cosa dice il tuo biglietto da visita nella parte inerente la professione?
Mi dedico al lavoro completamente, non mi piaciono le cose fatte della meta. Il biglietto da visita non ho da tempi quando sono tornato in Russia per quanto qui quello non serve ( a parte la capitale dove sono di rado) La gente in Russia non è abituata a riceverlo, se hanno vera necessità ti trovano senza biglietti.Comunque sono un modellistà dell'abbigliamento per la professione e studi che ho svolto, ma potrei scrivere pure che sono stilistà di moda o 2D&3D artist . Tutto qui.
Che cosa ci si aspetta da te nel tuo lavoro e come riesci a ottenerlo?
A tutti piaciono i miracoli, se essere preciso: le piccole sorprese al proprio favore. A volte, se sitratta di cose professionali, riesco a farle e mi da grande soddisfazione- ma non sono un dio, sono un uomo.
I tuoi link in Internet (pagina web, blog, reti sociali, ecc.)
Il mio sito: http://artnuvo.narod.ru Il mio portfolio: www.styleportfolios.com/arteconst
Che lingue parli? Come le hai imparate?
Russo madrelingua, l'italiano fluente(C2) , inglese ( molto peggio di l'italiano).
Credi che le tue passioni personali ti servano ad aumentare le tue qualità professionali?
Si
Oltre alla tua attuale professione, cos'altro ti sarebbe piaciuto fare?
Viaggiare.
Cos'è la cosa più importante che hai imparato della tua professione, grazie all'esperienza?
Come ha detto un mio collega: il mondo è bello perche è vario, solo in seguito un bel pò di tempo ho capito è una cosa giustissima.
Quando eri bambino cosa sognavi di fare da grande?
Sempre disegniavo qualcosa sul foglio, non sognavo di niente, non sogno adesso.
Credi che, salvo alcune eccezioni, l’amicizia privata e a livello lavorativo non debbano mischiarsi?
Si. L'eccezione dovrebbe essereci eccezionale.
Quali sono gli errori più comuni che commettono i clienti quando giudicano il tuo lavoro?
errori di rimunirazione
CREATIVITÁ
Com'è successo che una persona come te abbia iniziato ad essere creativa? Perché?
Non c'era un inizio, sono sempre stato.
La tua mente è il tuo principale strumento di lavoro, in che modo la curi?
Cerco di cambiare il tipo di attività corrente per un periodo di tempo.
Come riesci ad evitare di ripeterti, di cadere in formule? Come ti mantieni fresco?
Le formule sono la base del sucesso, solo che le formule devono essere giuste. La freschezza deve essere inclusa nelle formule.
Da che fonti culturali trai maggiore ispirazione?
Musica.Archetettura.Cinematografo.
Chi sono stati i tuoi maestri?
Il piu grande è la Vita.
Ti è mai successo che un lavoro fosse così eccitante che non te lo potevi togliere dalla testa?
Tante volte.
Partorire idee: è solo un'espressione graziosa, o realmente c'è un parallelismo?
Certo che c'e.
La spiritualità contribuisce ad aiutare la tua creatività?
Si.
Puoi innamorarti di una brutta idea solo perché è tua? Come lo eviti?
No, se è veramente brutta,no.
Perché un gruppo creativo funzioni, c'è bisogno che qualcuno eserciti la funzione di leader o capo?
Non sempre.
Dichiarati: con che persona o impresa ti piacerebbe lavorare?
Gia ho avuto le esperienze nel passato, ma il piacere e' una cosa fugace.
Che criterio usi per scegliere qualcuno che faccia parte del tuo gruppo creativo?
I criteri sono diversi nelle diverse situazioni e nei diversi tempi.
Lo psicologo in casa: la creatività per te è un atto per essere ribelli?
Per me no.
Lavori bene sotto pressione?
Malissimo anche per niente.
Che città del mondo ti attrae in questo momento per il suo ambiente creativo?
Roma, Venezia, Firenzi. Sempre.
Come si vende un'idea?
Con l'arte.
Come ti senti quando riprendi in mano alcune tue idee di due o tre anni fa?
E' una aqua passata, in maggior parte dei casi.
Molte idee sorgono simultaneamente in luoghi distinti e a distinte persone che non hanno niente a che fare tra loro, come spieghi questo fenomeno?
Il Vento di Dio.
Sei altrettanto bravo come la tua ultima idea? Non ti piacerebbe avere un lavoro più sicuro?
E si.
DESIGN
Qual è la tua motivazione personale? Che cosa ti fa alzare con entusiasmo la mattina?
Il mio tempo è la sera. Non ho una motivazione personale: la scusa è il compito del lavoro e la spinta si nasce da se.
Come definiresti il tuo stile di disegno?
Konstantin Egorov.
Che nuove aree ti piacerebbe sperimentare?
Videoinstallation.
Forma, colore, concetto, da dove inizi di solito a concepire un disegno?
Da forma.
Credi che le nuove generazioni disegnino meglio delle precedenti?
Non credo che sono meglio, penso che hanno l'altro fascino.
Come calcoli il preventivo per un progetto di design?
Con la testa e calcolatrice.
Fino a che punto i tuoi disegni riflettono la tua personalità?
Secondo me é completamente.
Come distingui ciò che è passeggero da ciò che è reale, nelle nuove tendenze?
Con sesto senso.
ARTE
Qual è il tuo messaggio?
Messagio non c'è. C'è il desiderio far pensare gente.
La tua biografia in quattro linee
Sono nato in Russia dove ho preso la laurea in Fashion Design and patternmaking for Industry of the Apparel, poi ho svolto per 8 anni libero professionista come Fashion designer; nel 1998 mi sono trasferito in Italia dove ho avuto la fortuna lavorare nelle diverse aziende nel capo dell'abbigliamento come modellistà , nel 2006 sono tornato in Russia e lavoro nello stesso campo fino ad oggi.
Come nasce un'idea? Che cos'è per te l'ispirazione?
L'idea nasce all'improvviso.L'ispirazione, nel mio caso, nasce dal'idea.
Che cos'è l'arte?
secondo me è sempre una furbizia innocente che tocca l'animo.
Perché tanti artisti e creatori hanno delle personalità volatoli?
Volatilità è un aspetto della personalità e le persone possono essere diverse. Perche Dio creo le persone diverse , chi sa?
Come si deve valutare un'opera artistica?
Con il merito che arriva col tempo, solo che nessuno non sa quanto tempo dovrebbe passare per una stima giusta.
L'artista deve reinventarsi ogni giorno?
Secondo me assolutamente no, se è un vero artista, allora deve portare la sua missione avanti cosi come è.
Che artisti ammiri e in che modo hanno influenzato le tue opere?
Boticelli, Rossini, Vivaldi. In che modo non so, ma me piaciono tanto. Ammiro Michelangelo.
L'arte autentica è l'arte necessaria?
Sono due lati di un anello (esterno e interno): uno non esiste senza l'altro.
Ti dispiace doverti staccare da un pezzo che hai venduto?
No.
Si compra l'opera, o si compra piuttosto l'artista?
Si compra l'opera, l'artista non sidovrebbe vendersi altrimenti non è un Artista.
Nell'arte non ci sono guide, come sai qual è la cosa successiva che devi fare?
Voglia di Dio o/e Caso
Ti sembra giusto che gran parte delle opere che i musei d'arte contemporanea esibiscono sono d'artisti già morti?
Sivede che è arrivato il tempo (pero non e chiaro per chi).
Che ruolo hanno giocato nella tua traettoria le figure del marciante, rappresentante, gallerista, e intermediari in generale?
Se le stelle siaccendono, quindi qualcuno ha necessità.
STYLISM
Qual è la specialità alla quale ti dedichi nello stylism?
La mia specialità è la forma del vestito: i stilisti "dal compito" non ci pensano tanto.
In quale stile o tendenza di classificheresti?
Non sono stilista di mono stile.
Come iniziasti a sviluppare il tuo talento? Ce l’hai dall’infanzia?
Si, sempre avevo; ma penso l'inizio incomincio dopo la scuolla elementare, quando sostenei l'esami di entrata nella scuola giovanile dell'arte della mia cità.
Che importanza ha avuto la formazione professionale nella tua carriera?
Subito dopo che presi laurea , come sidice "non ho fatto caso". Adesso capisco che è stata una cosa indispensabile.
Da che persone o esperienze hai imparato di più per arrivare dove sei?
Persone ho visto tante, le esperienze ho avute molte, ma dove sono...?
C’è bisogno di amore per fare quello che stai facendo, o basta la professionalità?
Per progredire c'e bisogno di amore, per far soldini basta la professionalità.
Cosa fai con un cliente che ti chiede qualcosa che credi non le arrecherà nessun beneficio?
Dipende dal caso.
Oltre a consigliare il cliente, cerchi anche di educarlo?
Dipende dal caso.
Non credi ci sia un culto della vanità in queste pose della pubblicità e della moda, così premeditate?
C'e un culto di denaro.
La tua definizione di “glamour”
E'una parola. Ma è noto che parola puo uccidere.
Essere attorniato da uno stile differente ti fa sentire differente. Può questa sensazione trasformare una persona?
Si.
Che tendenze vedi avvicinarsi fortemente?
Qualcosa si sposta, ma cosa e dove arrivera ( o si torna indietro) non e' chiaro.
Fai una predizione, quanto durerà la moda del piercing e dei tatuaggi?
Fin quando i primi che hanno fatto non avranno sessanta anni, ma a quelli tempi penso che la moda diventera la classica.
 

927 visite

Whohub
[arteconst]
Konstantin Egorov
Russia


[arteconst] Konstantin Egorov
Fammi una domanda, commento o chiedimi un'opinione su qualche argomento:

 
 




© Konstantin Egorov
Indirizzo web di questa intervista:http://www.whohub.com/arteconst

INVITA I TUOI AMICI    Su Whohub  Norme d'uso  FAQ  Sitemap  Cercare  Chi è online