101691 interviste create 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Intervista a:

Davide Uria | intervista: 'A cosa serve un cuore?' [davideuriaintervista] 


CREATIVITÁ
Ti è mai successo che un lavoro fosse così eccitante che non te lo potevi togliere dalla testa?
Si! "A cosa serve un cuore?" è un lavoro che porto sempre con me. Nel cuore e nell'anima. In questa nuova edizione è anche la grafica a veicolare il messaggio del mio progetto, tutto è concentrato sul titolo e sul disegno del cuore sullo sfondo. E' un cuore isolato, messo a nudo, si dice infatti "a cuore aperto" per esprimere dei sentimenti sinceramente, con franchezza; senza nascondere nulla; anche con fiducia. Da circa un mese non ho più un editore e il mio testo era non più disponibile per l'acquisto. Sono tornato sul progetto, mi sembrava l'occasione giusta e ho deciso di ripubblicarlo da indipendente, facendo tutto da solo, rischiando ma sicuramente con una nuova consapevolezza. Ho integrato nuove poesie al testo, ho scremato e cambiato disposizione alle composizioni. Doveva rappresentare un nuovo punto di partenza, non un fallimento. Proprio perché il progetto continua ancora a rappresentarmi così tanto, ora riesco a vederlo da inedite prospettive, e mi stupisco! E' come avere davanti uno specchio.
Come ti senti quando riprendi in mano alcune tue idee di due o tre anni fa?
Ci tenevo a ripubblicare "A cosa serve un cuore?", un lavoro al quale sono molto legato e che ha visto la sua prima pubblicazione quattro anni fa con Edizioni Il Pavone. Dopo la chiusura definitiva della casa editrice, ho deciso di fare tutto in totale autonomia e libertà integrando al progetto nuove poesie. Lo silloge è quindi pubblicata in self e disponibile nel solo formato digitale.
ARTE
Qual è il tuo messaggio?
Non esiste una definizione adeguata per descrivere un progetto. Una definizione è come circoscrivere uno spazio immenso, smisurato, infinito. In questo spazio non c'è vuoto. Ci sono suoni di parole che mi raggiungono anche da lontano e spesso sembrano eco della mia stessa voce. Ed è qui, che le mie parole sbiadite, acquistano colore. A volte le parole giungono così improvvisamente e sono quelle le volte in cui mi esprimo al meglio, quando nulla è forzato dal messaggio ma è solo la mia voce a parlare. Una specie di purificazione. Come se scrivendo, mi liberassi di un peso, perché anche le parole pesano e molto più delle cose tangibili. L'età matura ci carica di saggezza. Nelle mie parole,non vi è rabbia, né pianto, né dolore, ma riflessi di ciò che sono diventato tramite un’indagine di me stesso nel tempo. Indietro non si torna e davanti, tutto scorre in maniera così veloce, che diventa anche superfluo affliggersi
In che circostanze ti vengono le migliori idee?
Può sembrare scontato, ma preferisco la notte. Di notte tutto diventa più giusto, si ripara agli errori del giorno. Di notte tutto tace, tutto si addolcisce e si attenua.
L'arte autentica è l'arte necessaria?
Nell'opera d’arte non è solo l’artista che si esprime, che comunica se stesso e il suo modo peculiare di vedere le cose. C’è qualcosa che si comunica attraverso l’arte, che l’artista stesso riconosce come in qualche modo “necessitante”, e che fa dell’arte una finestra verso qualcosa di “altro” e non semplicemente un “prodotto”. E' necessario quindi trasmettere il proprio messaggio genuino e in linea con il proprio essere e sentire.
SCRIVERE
Com'è stata la tua esperienza con case editrici?
E' stata un'esperienza forte e che mi ha disciplinato molto. In questo periodo però mentre cercavo delle case editrici alle quali proporre il mio lavoro e dopo aver vagliato proposte, ho scelto l'indipendenza totale.
MEMORIE
Sei mai uscito da qualche situazione difficile? Quali sono state le situazioni che hai dovuto superare?
Si, ho dovuto lottare per un certo periodo contro un problema di salute. Non è stata una cosa gravissima, lo era molto di più la situazione che aveva generato quel malessere, non solo fisico ma anche e soprattutto mentale.
 

764 visite

Whohub
[davideuriaintervista]
Davide Uria | intervista: 'A cosa serve un cuore?'
Trani


[davideuriaintervista] Davide Uria | intervista: 'A cosa serve un cuore?'
Fammi una domanda, commento o chiedimi un'opinione su qualche argomento:

 
 




© Davide Uria | intervista: 'A cosa serve un cuore?'
Indirizzo web di questa intervista:http://www.whohub.com/davideuriaintervista

INVITA I TUOI AMICI    Su Whohub  Norme d'uso  FAQ  Sitemap  Cercare  Chi è online  LAVORI