100577 interviste create 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Tema sulla tecnologia



Che metodi usi? Puoi spiegare brevemente quali sono i principi su cui si basano?

La consulenza clinica strategica è un intervento psicologico breve, orientato alla risoluzione delle problematiche e dei disagi presentati dal paziente.
L'approccio clinico strategico non è un intervento superficiale e sintomatico, ma una ristrutturazione e modificazione del modo di percepire la realtà e le derivanti reazioni comportamentali del paziente.
Scopo dello Psicologo clinico strategico, sin dal primo incontro con il paziente/cliente, consiste nel focalizzare l'attenzione e la valutazione su:
cosa avviene all'interno dei tre tipi di interazione interdipendenti che il soggetto vive con se stesso, con gli altri e con il mondo;
come il problema presentato funziona all'interno di tale sistema e come il soggetto ha cercato sino ad ora di combattere per risolverlo;
come è possibile cambiare tale situazione problematica nella maniera più rapida ed efficace.
Dopo aver concordato con il paziente gli obiettivi della consulenza sulla base delle prime interazioni, attraverso una diagnosi-intervento, si costruiscono una o più ipotesi e vengono applicate le strategie per la risoluzione del problema presentato. Sin dall’inizio dell’intervento si può notare nel paziente una netta riduzione sintomatica ed un progressivo cambiamento.




Difendi la sperimentazione sugli animali per sviluppare delle medicazioni che possono salvare vite umane?

La sperimentazione sugli animali non può sviluppare medicazioni che possono salvare vite umane. La sperimentazione animale è indifendibile non solo dal punto di vista etico (non è accettabile che degli esseri senzienti siano torturati), ma anche da quello medico scientifico. La vivisezione non è scienza. Essa è una pratica crudele, inutile, dannosa per il progresso medico scientifico, pericolosa per la salute umana, estremamente dispendiosa che continua ad esistere solo perchè alimenta un sistema intorno al quale girano interessi giganteschi. La vivisezione serve solo alle case farmaceutiche (che campano sulla malattia) per immettere farmaci sul mercato ed incrementare cosi i propri già enormi profitti, ai vivisettori per allungare la lista delle pubblicazioni (pseudoscientifiche) e far cosi rapidamente carriera, alle aziende che allevano, vendono, riforniscono animali ai laboratori dove si pratica la vivisezione o li riforniscono di strumenti. Quindi, tornando alla domanda, ritengo che per poter sviluppare medicazioni che possono salvare vite umane la sperimentazione sugli animali vada abolita.



Esiste l'anima?

Potrebbe essere il sinonimo della conseguenza di una serie di casualità sulle reazioni chimiche e sulla loro velocità nel cervello. In fondo il limite di ogni modello matematico e fisico è superato ammettendo la casualità e l'errore (che è in quantità determinabile su molti campioni ma introduce un'incertezza casuale)



Qual è il tuo concetto di libero arbitrio versus destino, karma?

Il Karma è un concetto, il libero arbitrio è un altro concetto, ma si incontrano e diventano uno la conseguenza dell'altro.
Attraverso il libero arbitrio noi compiamo le nostre scelte, giuste o sbagliate che siano, l'importante è sapere che ne subiremo le conseguenze, anche nel tempo.
E questo è il Karma: le conseguenze dei nostri comportamenti passati che esistono nel presente.
Questo è un tema che è stato molto a cuore a Carl Gustav Jung, ai suoi studi sulla sincronicità e su quanto una nostra azione compiuta a 10 anni, ripresenti le conseguenze a 50 anni se non più tardi.
www.meditareiki.it




Cosa fai quando il cliente ti dice semplicemente “non mi piace”?

Oltre ad imprecare e rompere qualche oggetto che mi capita a tiro ricontatto il cliente e cerco di capire quali sono i problemi e come posso fare per sistemare il lavoro, il tutto con un sorriso sforzato sulla bocca!



Qual è l'indirizzo del tuo blog? Che temi tratti?

Ciao, il mio forum si chiama Habibi (reperibile all'indirizzo web http://habibi.forumfree.it), è online dal 2006 sul circuito forumfree e tratta il tema delle coppie miste italo-egiziane.
Fin dal principio abbiamo cercato di non soffermarci soltanto sulla relazione nel senso stretto del termine, bensì abbiamo trattato con prudenza e perseveranza temi di natura culturale, religiosa e linguistica (Islam, religione copta, poligamia, cultura e cucina araba, figli di coppie miste, problematiche delle coppie miste, lingua araba) ma anche approfondito il lato burocratico sia per la legge italiana che egiziana (visti, documenti quali carta d'identità, patente, tessera sanitaria, cittadinanza nonchè documenti per contrarre matrimonio all'estero con cittadino straniero).
Non potevano mancare ovviamente argomenti "free" come musica, cinema, letteratura araba e molto altro ancora per allegerire la tensione della distanza e delle incomprensioni.
Il nostro obiettivo è maggiormente quello di supportare nelle varie fasi di una relazione la coppia sia nel lato umano che burocratico (attraverso le informazioni fornite da chi precedentemente ha già percorso quel cammino) cogliendo,ad ogni nuova iscrizione, l'occasione per ampliare quella che oggi è una grandissima famiglia di nome Habibi!




Qual è l'indirizzo del tuo blog? Che temi tratti?

http://twitter.com/#!/SaveTheWoman Principalmente sono su Twitter ma ho un gruppo su facebook e blog in altri social Networ. Mi occupo di dare sostegno e diffondere l'idea sulla tutela delle donne. Un tema che nel 2011 dovrebbe essere semplice da trattare e invece, ci sono molti ostacoli e molte difficoltà.



Che criterio usi per scegliere qualcuno che faccia parte del tuo gruppo creativo?

I criteri sono molteplici :
- cultura generale sulle tematiche trattate ed interesse specifico per almeno una
- essere un medico/psicologo/avvocato
- buona predisposizione all'ascolto
- nessuna intenzione di modificare l'altr* sulla base dei propri valori
- capacità di accogliere senza discriminazioni




Com'è il tuo processo creativo? Che cosa succede prima di sederti a scrivere?

il mio "processo creativo" è abbastanza breve: di solito mi ritaglio qualche giorno per riflettere sulla tematica su cui desidero scrivere un post; spesso è il risultato di più letture (libri, articoli, giornali...). Questo mi è necessario per non fare semplicemente un riassunto delle fonti consultate, ma per proporre uno scritto che comunichi lo spirito del progetto e le idee che lo animano!



Che consiglio daresti alle persone che sono appena uscite dalla facoltà e che vogliono introdursi nella professione?

E' un momento davvero difficile. Soldi pochi, possibilita' ancora meno, crisi di sistema. Pensarci bene, svariate volte. Domandarsi: mi piace fare il giornalista o mi piace l'idea di fare il giornalista? Se si piega verso la seconda meglio lasciar perdere, non e' piu' il tempo. Se invece il pendolo pende sulla prima, buttarsi anima e corpo, non aver paura di bussare a ogni porta, tenersi in buona salute fisica. E' pur sempre il piu' bel mestiere del mondo.



Come scegli i temi?

Quando si è all'inizio si cerca di mostrare il bello di una città o di una zona più vasta e fuori dall'urbe, dopo, maturando, cresce il desiderio di far riflettere sulle fotografie le proprie opinioni sulla società.
Le tematiche vengono scelte quindi non di giorno in giorno, ma solo dopo aver maturato uno sguardo consapevole sulla realtà del mondo costruito dagli umani, sguardo che però, secondo me, non deve incentrarsi troppo sulle negatività criticabili da tutte e che possono portare solo altra negatività questa volta psicologica, ma andare nei luoghi quotidiani per mostrare contraddizioni, o perché no, bizzarrie, in modo tale da attirare lo sguardo del prossimo sia su quel dato luogo che sulla nostra condizione generale.
All'interno di un tema è comunque facile passare dalla denuncia alla documentazione, alla rappresentazione anche di piccole cose che possono stupire.
Penso inoltre che i temi possano venir scelti anche a causa di ciò che ci resta dentro dell'infanzia: solitudine che porta a riprendere zone desolate; oppressione famigliare che porta a ritrarre la durezza della vita nei quartieri popolari; forte legame con la natura che porta a cercare in questa una bellezza suprema o che spinge a voler denunciare con foto crude le conseguenze dello "sviluppo" sull'ambiente.




Che riviste in relazione con la tua professione leggi?

Molte riviste online, blog tematici, forum. le riviste sulla carta stampata non coprono i campi del social mendia marketing poichè esso segue un evoluzione troppo veloce. Il web è l'unica fonte di informazione al passo coi tempi. Poi invece divoro e studio tutta la pubblicità di qualunque carta stampata.



Quante visite ricevi ogni giorno? Che tipo di commenti ricevi dai visitatori?

Circa 100 al giorno, sono relativamente poche, il mio non e un blog che tratta argomenti di novella 2000, quindi chi visita il mio blog ama vedere delle foto interessanti, conoscere nuove idee e pensieri, avere un quadro sull'innovazione tecnologica.
Spesso pubblico testi sintetici, semplici, illustrati, e faccio una serie di post che argomentino da punti di vista differenti uno stesso tema, questo allegerisce la lettura, la velocizza, e consegna le chiavi per una ricerca più approfondita al lettore, che spesso non è profondamente interessato all'argomento.

I commente, esclusi i saluti e i complimenti, riguardano aspetti informativi di approfondimento, domande sulla fattibillità di un idea, sull'applicabilità, e qualche incoraggiamento allo sviluppo di particolari tecnologie.




Come spiegheresti, brevemente, la differenza tra la logica comune e il metodo scientifico?

La logica comune è sporcata per un buon 80% da una forte base di ignoranza generale che incide sulla nostra evoluzione. Purtroppo stiamo regredendo, basta notare le guerre che crescono in numero.

Ricordo che la logica del metodo scientifico è molto solida perché anche dotata di logica matematica, verifica sperimentale, teorie provate e confermate matematicamente.
Il metodo scientifico è in continua evoluzione e se ora non è adatto a risolvere alcuni quesiti in futuro potrebbe esserlo!




Che esperienze del passato ti hanno portato a dedicarti a questo? Come si sveglió in te la vocazione dell’insegnante?

Come dicevo, il mio mestiere non è quello dell'insegnante. Sono una bibliotecaria ! ;-)
A seguito di tutte le esperienze che ho maturato nel settore della biblioteconomia e scienze dell'informazione, ho cominciato a tenere corsi di aggiornamento per i colleghi, iniazialmente (verso il 1984) focalizzati sulla catalogazione e sulla gestione del catalogo elettronico (prime esperienze SBN Servizio Bibliotecario Nazionale).
Negli anni '90 la passione per il diritto d'autore, a seguito degli sconvolgimenti dovuti ai fenomeni correlati all'IT. Poi mi sono dedicata agli OPAC (cataloghi elettronici) e dal 1999 coordino a livello nazionale il repertorio OPAC italiani e Il MetaOPAC Azalai per la ricerca negli OPAC italiani dell'Associazione Italiana BIblioteche. In seguito mi sono occupata di periodici elettronici, banche dati, risorse digitali in generale.
Nel 2000 la svolta verso le tematiche legale all'Accesso Aperto e quindi la gestione di archivi per il deposito dei lavori di ricerca.
Queste esperienze mi hanno portato ad essere chiamata a trasferire queste mie conoscenze attraverso lezioni, corsi, dispense, seminari, a vario livello.
Insegnare mi piace un mondo, insegnare mi trasforma e i miei allievi sono entusiasti. Mi piace immergermi nella classe, interagire con loro, averli vivi durante la lezione.
La mia attività didattica si svolge anche su piattaforme e-learning.




Esposizioni nelle quali hai partecipato?

A Torino, città dove ho il mio studio fotografico, ho due personali permanenti, una presso il Circolo Harry Loman (Via Governolo 7/B - Torino) dove è esposto un mio lavoro sulla musica e sui concerti.
L'altra mostra è dedicata invece ad un altro tema a cui lavoro ormai da molti anni: l'antimafia. Le fotografie sono esposte in modo permamente presso il Circolo E. De Amicis (Corso Casale, 134, Torino).
Ho inoltre esposto in una personale sui campi di concentramento di Auschwitz - Birkenau presso l'Ostello di Rivoli (To) du8rante la manifestazione "Tracce".

Ho inoltre esposto, durante il corso degli anni, in molte altre manifestazioni, mostre...




Come hai iniziato a fare musica? Chi ti ha introdotto?

Ho sempre cantato, fin da quando ero in fasce! Ricordo che da bambina non vedevo l'ora che iniziasse Happy Days per ballare sulle note di Rock Around The Clock. Poi ho imparato ad usare il giradischi ed ho iniziato ad ascoltare i dischi di Elvis Presley, Madonna, Suzanne Vega... Tornavo a casa da scuola e la prima cosa che facevo era sistemare i vinili sulla piastra e cantare dalla prima all'ultima traccia, finché non avevo imparato tutto a memoria. Finalmente a 14 anni sono entrata a far parte della mia prima garage band. Facevamo rock'n'roll puro! Poi sono andata sempre più verso i generi afroamericani, il blues, il soul, l'acid jazz e infine il jazz, continuando però ad ascoltare molte, moltissime voci (per lo più femminili, ma non solo).



Qual è stata la tua formazione musicale?

L'Organo-Hammond, il Pianoforte e poi la Composizione al Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma dove ho avuto come docenti Carlo Napoli (nipote di Gennaro Napoli già compagno di Conservatorio di Ruggero Leoncavallo; Carlo era figlio di Jacopo Napoli e fu allievo-compositore di Bruno Bettinelli a Milano) prima, e Giancarlo Chiaramello(allievo di Luigi Perracchio a Torino) poi ; privatamente dopo questi corsi, ho studiato 'Contrappunto,Fuga e Composizione' con il M°.Aldo Clementi(ch'era stato allievo di Alfredo Sangiorgi-a sua volta unico allievo compositore italiano di ARNOLD SCHOENBERG nel 1921-'22-'23 a Moedling/Vienna, e poi anni 1923-'25 di JOSEPH MARX in quel periodo a Vienna, dalla nativa Graz- e dopo svariati anni di GOFFREDO PETRASSI a Roma anni 1952-'54), ho seguito anche i consigli tecnici che mi dava durante gli incontri settimanali proprio il fenomenale M°.Goffredo Petrassi (a casa sua: poco sopra Piazza del Popolo a Roma, in Via F. di Savoia); poi ho affrontato la disciplina dell'Orchestrazione col geniale orchestratore di fama internazionale ch'è il M°.Giancarlo Chiaramello stesso(arrangiatore di gran nome tra i cui lavori brillano quelli per la DECCA inglese, moltissimi brani per voce ed orchestra, per di più eseguiti da tenori di spicco quali Luciano Pavarotti, Placido Domingo ed il suo amico José Carreras),
ed il Pianoforte con (l'ex-allievo di Alfred Cortot) notevolissimo pianista e direttore di coro
-ed in questo settore davvero grandissimo, già allievo di Franco Ferrara, e vincitore di concorsi internazionali come quello di Cork in Ireland- il mai abbastanza compianto
M°.Quinzio Petrocchi. Ho avuto la fortuna di seguire pure gli insegnamenti per la Direzione d'Orchestra del notevole violoncellista e direttore d'orchestra Maurice Gendron(un noto Trio di rilevanza storica nel mondo della Musica da camera, era così composto: Yehudi Menuhin/violino; Benjamin Britten/ piano; Maurice Gendron/ violoncello.) durante permanenze estive in Francia. Anche in Muenchen ho potuto avvalermi dei consigli specifici nella tecnica della Composizione
dell'emerito Prof.Robert Maximilian Helmschrott(già allievo del notevole Pierre Froidebise in Belgio, e di Luigi Dallapiccola alla Chigiana di Siena), grande compositore tedesco di musica sacra, organista liturgico e direttore per svariati anni [1995-'98; e 1999-2003] della Università Statale di Musica e Teatro di Monaco di Baviera ( Hochschule fuer Musik und Theater in Muenchen- in Arcisstrasse abbastanza vicina a casa mia ch'era in Possartstrasse).
A Roma ho deciso di seguire, per tre anni ca., lezioni private di lingue straniere da quattro differenti insegnanti madrelingua, di tedesco, inglese, francese e greco moderno: sono conoscenze fondamentali per coloro che sono incuriositi dalle grandi culture straniere, anche in vista di probabili forzosi trasferimenti, in cerca di più "profittevoli" condizioni di lavoro, eh...non si sa mai, questa è una tradizione italiana dei nostri individui più geniali, almeno da Cristoforo Colombo...in qua![Già...,quanti studii, quanta energìa e quali slanci vitali!...].
Contemporaneamente dopo il Liceo Classico(diplomato con quasi la massima votazione, ed inviato-in terza liceo-anche ad un 'Certamen Ciceronianum Arpinas', una gara internazionale di traduzione latina col Prof.Scevola Mariotti, autore del vocabolario "IL" Castiglioni-Mariotti appunto, in commissione, quale rappresentante dell'Istituto Liceo-Ginnasio "Giacomo Leopardi" di San Benedetto del Tronto/Marche), ho frequentato, viaggiando in treno da Roma con molto sacrificio fisico, l'Università di Bologna presso la facoltà di Lettere, vecchio corso di laurea quadriennale in MUSICOLOGIA/DAMS(tesi col massimo dei voti, intitolata:"La Fuga dalle origini ad oggi", circa tre anni di lavoro col Prof.Aldo Clementi...che dotto Artista, che Musicista, che persona di spessore culturale inarrivabile..., Aldo Clementi è un altro italiano che andrebbe ringraziato d'esistere solo per essersi intignato a stare ancor oggi, ultra ottantatreenne, in questo "ambiente asfittico" romano, ambiente mediocre e piccolo-borghese), ove ho potuto godere(anni 1982-84) delle ultradotte lezioni di 'Storia della Musica' dell'immenso Musicologo/ scrittore/ traduttore/ regista teatrale/ direttore d'orchestra PROF.LUIGI ROGNONI, di cui ero uno dei rarissimi studenti prediletti malgrado il proverbiale carattere iroso e strasevero del Prof.Rognoni; e poi ho approfondito la neodisciplina della "Sociologìa della Musica" sulla scorta degli studi del Professor John Shepherd della Toronto University/Canada grazie all'ausilio ed ai preziosi consigli del noto musicologo siciliano Professor Agostino Ziino dell'Università RomaDue-Tor Vergata (aggiorno che pare che il Prof. John Shepherd sia passato alla Carleton University della città capitale canadese Ottawa, negli ultimi tempi).
Continuo ad aggiornarmi divorando pubblicazioni in italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo, come dovrebbe fare un moderno "ricercatore universitario" degno del titolo stesso,
sempre, tra trilioni di difficoltà e malgrado tutto l'impasse esistenziale, ma vado avanti verso una lucidità critico-tecnica "tetragona" che pochi connazionali colleghi e docenti attualmente detengono -da quanto ho potuto osservare durante i quattro esami per dottorato di ricerca affrontati con ottimi risultati e congratulazioni per la preparazione dimostrata (da parte delle commissioni-esaminatrici) ma sempre sùbito sotto chi "doveva" entrare per accordi "prenotati"... come dottore di ricerca, ossìa mi sono piazzato al secondo posto se il posto per ricercatore universitario era uno(come all'Università di Bologna),...terzo se i posti erano due(come all'Università Statale di Milano nel 1995), quarto... quando i posti erano tre(come a Roma/ Università"La Sapienza",nel 1997; e poi lo stesso all'Università di Trento qualche anno dopo) ...etc.etc.....andate a veder qualche foto di documento sul sito web francese www.acteurfete.fr/annuaire/paolo-longo , oppure
anche sulla mie pagine dei due accounts della piattaforma-web/socialnetwork : www.facebook.com/paolo789jazz
e l'altra www.facebook.com/paolo789longo. Visionati i documenti con attenzione, non si può chiudere gli occhi e far finta di nulla, a costo della gassificazione della propria salute mentale!, s'evince chiaro cosa sia divenuto questo popolo corrotto, o meglio una grandissima parte-politicamente del tutto trasversale-di esso,
ben funzionante solo verso i corrotti o gli allineati, funzionali perfettamente al sistema "drogato" che va avanti meccanicamente per assurde raccomandazioni, turpitudini da accettare fin dal primo latte materno qui da noi [per fortuna che anche nel nostro paese, esiste sussiste e sopravvive una parte della popolazione che fa tutto da sé..., che si suda tutto-tutto nella vita, che si conquista la vita quotidiana pezzo per pezzo...con anonimità ed eroismo davvero esemplari, pazzo chi non lo sa!...Onore al merito!..ma stavolta per davvero, altro che blasfemità e nominalismi d'accatto di tutti i nostri politici a mo' di "captatio benevolentiae" via etere.].
www.quinziopetrocchi.net
www.giancarlochiaramello.com
it.wikipedia.org/wiki/Maurice_Gendron
de.wikipedia.org/wiki/Robert_Maximilian_Helmschrott
it.wikipedia.org/wiki/Aldo_Clementi
it.wikipedia.org/wiki/Alfredo_Sangiorgi
it.wikipedia.org/wiki/Goffredo_Petrassi
it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Rognoni
it.wikipedia.org/wiki/Arnold_Schoenberg
en.wikipedia.org/wiki/Der_Blaue_Reiter
en.wikipedia.org/wiki/Wassily_Kandinsky
www.joseph-marx-gesellschaft.org/de/joseph-marx.html
http://paolo-longo.com




Premi, concorsi e altri riconoscimenti che vuoi menzionare?

Sono moltissimi, basta consultare i vari siti-web che trattano della mia attività artistica: per dare qualche accenno inequivoco,
ho vinto il mio primo concorso nazionale per organisti moderni che ero un ragazzino,
presso il Teatro Sperimentale di Ancona, dopo circa due anni ch'avevo iniziato a
studiare con serietà la musica. Poi sono venute altre nove vittorie in giro per l'Italia,
tra cui quattro primi premi anche per concorsi internazionali aperti a candidati esteri,
infatti nei conseguenti articoli dei quotidiani nazionali ero definito come una specie di 'enfant prodige' inarrivabile, ma io non sapevo cosa farmene di queste 'tronfie etichette' e tantomeno mio padre che era uno schivo medico siciliano di Messina e mia madre -un'insegnante marchigiana che aveva studiato per otto anni pianoforte in un collegio maceratese- : non eravamo molto "furbi"...ma volontariamente, una volta si parlava -sia nell'idealismo tedesco gnoseologico, come nella fenomenologìa husserliana, ed ancora nel cattolicesimo radicale in specie quello valdese- del VALORE QUALITATIVO IMMARCESCIBILE della..."RINUNCIA" O NO...?!(Sì!..., giacché furbizia ed intelligenza sono due elementi del tutto differenti, sottigliezze importanti e da non sottovalutare, ad esempio la maggior parte dei nostri parlamentari nazionali, deputati e senatori, sono solo furbi, anzi "i furbetti del quartierino" per definizione, e la furbizia rappresenta -a mio avviso- l'ipertrofìa dell'egoismo individuale a danno o/e dolo rispetto alle esigenze civili della collettività; per questo motivo, altri paesi come Olanda, Francia, Gran Bretagna, Svezia, Danimarca, Finlandia, Austria e Germania,ed ora anche Spagna, sono di certo più "moderni" nel comportamento medio delle masse popolari in confronto alla nostra regredita nazione, com'è noto anche ai muri dei palazzi, alle strade, alle discariche abusive in campagna, alle strutture di contenimento dei rifiuti solidi urbani delle città come Roma, ai verbali truccati degli esiti dei concorsi universitarii, ed a tanti e tanti altri fenomeni iniziatici di costume tipicamente "italico-rosecroix"...!). L'Italia si trova nelle "sconfinate torbiere" tanto care ai drammi di Samuel Beckett...proprio per i suoi consequenzialmente appropriati 'rappresentanti politici' e sindacali, spesso indolenti/incapaci in buona fede..., o più spesso delinquenti...impostori e truffatori-triplogiochisti, quasi tutti ignoranti ignavi ed inetti, apparentemente famosi 'volponi', che hanno quasi mai saputo gestire con lungimiranza le risorse umane incredibili, quelle industriali e quelle naturali particolari del Belpaese alias "Giardino d'Europa" ; ergo...la crisi globale del mondo aggrava soltanto uno stato pregresso patologico gravissimo che perdurava da circa tre decenni: ma il tempo perduto si potrebbe recuperare in extremis, sfoderando atti di 'voluntas' ferrea e senza indugi, all'uopo necessiterebbero i 'modelli forti e coraggiosi' cui riferirsi, per "rinascite" radicali del comportamento e della 'forma mentis', ossìa i nostri rappresentanti politici(deputati e senatori di tutto l'arco parlamentare ed extra..., inclusi i politici degli enti-locali ossìa i politici "di base"...quelli che controllano "geometricamente" il territorio elettorale palmo a palmo!) dovrebbero -con austero dovere morale- DARCI MAGISTRALE ESEMPIO, DA QUI...IN AVANTI!Che? IMPOSSIBILE?...Molto ma molto difficile, sì... posso ammetterlo!, ma NIENTE E' IMPOSSIBILE..., si sa, "VOLERE...è POTERE"; però, eccoci al punto, la volontà implica necessariamente un imperativo categorico da dare a sé medesimo nel momento della SERIETA' ASSOLUTA...e di fronte ad uno specchio...in severo silenzio!...che se così non fosse...meglio sarebbe autoeliminarsi come necessità ontologica(prammatica filosofica liceale : dell'essere e...di ciò che si dice dell'essere), per far pulizia da sé...e tagliar corto, bando all'effimera vanità finora ostentata! Basterebbe cominciare a "recider teste" alla Maximilien de Robespierre...decisi e senza tergiversar troppo, dall'oggi al domani, prima ad altissimo livello, poi ad alto livello, e poi ...giù...giù di seguito fino agli ultimi 'lecchini' di chi comanda poco sopra...tra gli invisi e malfamati burocrati...-quasi tutti- detti non a caso "burosauri"...negli uffici eleganti (in pelle umana) con le segretarie ben messe e "sotto-sviluppate"...verbatim, nel ruolo "da copione tragicomico"...(Luigi Pirandello:".-..le donne sono come gli uomini...le vogliono!"); i burocrati -dicevo-..massimamente gente spudoratamente filistea, che studia appena sufficientemente, ma ottiene sempre tantissimo...per gli immeritati "favori" e soprattutto per la propria medietà sussiegosa e che unge quando ti dà la mano, farneticando: "- Be', sai... ho impiegato trent'anni per arrivare...dove sono!"; e pensate un po', dove può essere arrivato un ministeriale medio,
tipico viscidone, sottomesso e triplogiochista, la personificazione della viltà gattopardesca, l'italiano medio di peggior fama internazionale, coacervo di sotterfugi e finzioni da far arrossire finanche un agente dell'intelligence in missione sotto copertura?!; e figuriamoci se questa mediocre 'umanità burocratica' s'avvede -autoindotta a cecità e sordità per maldissimulata convenienza- che non sta affatto in alto...(altresì...tutto l'opposto, essa rasenta le cloache per viltà!), perché è rimasta gente bassamente incolta, gretta, filistea, miserella negli ideali, ignorante fino al midollo-le lauree in discipline economiche, giacché ipertecnicamente di settore, in 98 casi su 100 producono questo cascame di 'stoffa' qua...purtroppo!-, presuntuosa e "finta", vuota intellettualmente, poco evoluta nei fatti, spiritualmente pitocca, zdanovista(sempre in linea con i loro capi : in meno di trenta secondi i burocrati puri -burocrati si nasce,...non si diventa, così come: servi!- provano le medesime idee dei loro propri dirigenti sui nostri politici, sulle tematiche religiose, sui gusti gastronomici, sugli sports, sulle opinioni personali in genere, sul mondo, sulla vita; questo però è indice di gravissimi problemi d'identità, ossìa in breve questa gente non sa bene chi in realtà essa stessa sìa, e da qui...-per paura- nasce il proprio modo "camaleontico" di relazionarsi agli altri, senza mai svelare l'idea privata -costruita nel chiuso della propria coscienza- su ciascuno degli altri tutt'attorno! In segreto sono costoro i primi delatori pericolosi, denigratori e maldicenti, accusatori infamanti, calunniatori per invidia di coloro che vedono 'ricchi di personalità' quindi pieni d'identità, e ben riconoscibili per le proprie idee personali fra tutte le "mandrie al pascolo" in mezzo alla moltitudine conformista!), soddisfatta di sé...tanto poco basta...per saziarsi...ossìa la pàtina esteriore...a lustro d'uno stipendio statale congruo -sempre ben "poggiato" a mo' di soma sul groppone degli altri contribuenti nazionali che sgobbano inopinatamente per mantenere il benessere a questa 'umanità assurda' -, poiché...-lo sanno tutti ormai-certo non si produce ricchezza...nel settore dei Servizi..: ebbene, un operaio produce qualcosa di utile...per la collettività, un insegnante produce -o meglio:dovrebbe eticamente produrre!-grande ricchezza culturale nel giovane discente, un medico, un infermiere, un magistrato, un veterinario, un avvocato, un meccanico, un agricoltore, un enologo, un pescatore, un chimico, un militare, un elettricista, un fornaio, un muratore, un Artista, un pittore, uno scultore, un architetto, un informatico, tutti costoro servono a qualcosa di fortemente pragmatico per la società: ma il nostro burocrate medio...serve nel buon 95% dei casi ad "autogiustificare" la propria esistenza[lo stipendio mensile diventa l'assioma anapodittico dello stare al mondo; in logica sarebbe: stipendio=vita; vita=denaro; denaro=essere. La differenza con attuali magnati massmediali, è solo quantitativa, va a peso, ossia peso del denaro, la qualità è quotidianamente oltraggiata ed umiliata, ecco perché il materialismo più laido persevera e continua ad infangare il paese, senza possibilità valide di riscatto, il popolo in gran parte complice omertoso per le sue proditorie sordità e miopia, "virtù" strumentali rispetto alla corruzione che dissangua il paese in varie modalità categoriali!], arida piatta e meschina, ancorché piena di scenici consumi filistei per sé e la propria progenie mediocre!...ebbene..., io vi dico fate attenzione: continuiamo a far riprodurre disinvoltamente nell'agio solo questa..."media italianità" burocratica, con gli stipendi sicuri e le prebende, e...nel giro di altri vent'anni di queste o simili gestioni politiche, l'Italia da gloriosa nazione di geniali personalità diventerà gradualmente sempre più un'oleosa graveolenta schifezza galleggiante sul "sudiciume umano" che si tramanda di padre in figlio! Già!...Ed allora giù..giù...rubricando fino a quei famosi funzionari statali zdanovisti, molto "Mitricoleon" qualità luciferina-piccoli con i grandi e...grandi con i piccoli-, e così si metterebbero in fila quasi tutti, in Italia è sempre stato così, siamo un popolo di 'pecoroni', -che pensate non si sappia in Europa?!...-, i tanto apprezzati pecoroni fanno numero,(consumano robaccia griffata e comprano a iosa per il gusto dello sfregio alla povertà, e sùbito dopo eccoli in prima fila ad esibirsi in chiesa battendosi il petto affranti: è diabolico...aver inventato l'effimera vana contrizione del 'mea culpa'! "Diabolus stat pristinus nomine", inoltre "Noli foras ire in te ipsum redi in interiore homine habitat Mitricoleon...id est Satanas") ergo..eccoli progredire di grado in carriera...sempre e comunque, basta dire sempre di sì!, -the yesmen!-, ne ho parecchi esempi evincibili fra miei stretti conoscenti(leggete la "Ballata delle madri" di P.P.Pasolini, da "Poesìa in forma di rosa" del 1964, mi diceva un mio docente, il M°.Quinzio Petrocchi, presso il prestigioso Conservatorio romano di 'Santa Cecilia' in Via dei Greci, nel centro storico della capitale). Mi indigno, più di tutto, per la loro imperturbabile faccia cinica-ti ripetono:"...ma a te che cribbio importa degli altri tutt'attorno?...E perché t'indigni tanto?"- rispetto alla crisi di quest'anno ineunte, il 2009, presso la gente depressa...giacché disoccupata o cassintegrata, oppure orrendamente licenziata/'no-future' ...per problemi finanziari non meglio definiti di grosse/medie/piccole industrie che però...soltanto sei mesi prima erano aziende di eccellenza anche nella concorrenza con l'estero industrial-tecnologico(...ecco i misteri italiani!, sono i fattori di norma sociostressogeni...Oppure sono più squisitamente "topòi" escatologici?...Ma di quale religione birmana?). Certo costoro la famosa crisi non la sentono affatto, [che?...c'è una crisi?, ma basta con questo pessimismo strumentale, è destabilizzante, devasta il mercato! Oppure è il mercato che devasta noi...singole persone pensanti?!...Al mercato...si può anche soprassedere, ma alla qualità dell'esistenza, no certo!...Adam Smith non teorizzava che il mercato dovesse annichilire il lavoro, uccidere la tenuta sociale media, provocare disperazione nella gente, smembrare la società in due tronconi, semmai tutt'altro...! Meditate gente...meditate fior d'economisti, meditate dirigenti, meditate presidi e capitani d'impresa, meditate grandi uomini vanitosi ma "piccole-piccole" persone, a vario titolo, sottomiserabili, tutta gente cinica pitocca e vanagloriosa oltre che davvero ignorante nel profondo!], costoro che tra l'indolenza popolare lavoricchiano..."icchiano"...abitudinariamente, senza alcuna "fatica vera", all'Inps, nei Ministeri, in Rai, alla Banca d'Italia, nella "corte" adamantina della Presidenza della Repubblica,...etc.etc., carpendo buoni stipendi sicuri tutti i mesi, e chi può guastar la pacchia...a queste "anguille", campioni di viscidume? E che cosa hanno da dire, che sproloquiano!...Hanno famiglie guastate dal tarlo del denaro "facile e senza fatica"..., figli annoiati fino all'allucinazione, figlie adolescenti già perse nel consumo fine a sé stesso anche dell'eros "tete à tete" dei nostri ritiri di meditazione (su cosa? : spesso sul KAMASUTRA del 4° tipo!). Mandiamoli a dissodare a mano la terra arsa dal sole d'agosto, piuttosto, nei campi del tavoliere pugliese, sorvegliati da aguzzini svizzeri con la frusta in mano, e farete cosa gradita all'austero Signore dei credenti...che è ormai disgustosamente "stanco", nonché sbigottito dagli spettacoli bèceripocriti degli italiani, e non soltanto, oltremisura!...Ecco la realtà!
Come scriveva Marcel Proust nella "récherche" : "la modestia...ignora se stessa !". Da quando è diventato un grasso business da ricchi, i connazionali che possono...grazie alle famose "maniglie sante invisibili"... inventano con poco sforzo il proprio 'enfant prodige' (più che di Musica si tratta di sensazionali 'numeri da circo' per meravigliare il popolino...credulone, il popolaccio...crapulone, il popolotto...assai corrotto!), proprio come la massoneria per il topico..."raccomandato di turno" s'inventa dal nulla una cattedra di x...o y...al Conservatorio Statale di Musica, all'Accademia Nazionale oppure all'Università di qualsiasi città del nostro paese, nord, centro e sud, a secondo della disponibilità d'impegno delle pedine nella "scacchiera massonica". Ecco perché quasi nessuno "sfugge" alla fiscalissima regola/impostura del controllo clientelare, così poi -appena viene avocata - si mette in moto la "cinghia di trasmissione", una specie di catena di Sant'Antonio viziosa di reciproche trite e ritrite telefonate/tormenti/bisbigli/suggerimenti/caldi favori-hard/intese politico-sociali/abbracci cinici/pacche sulle spalle/idee nuove speciali/scambi di potere/baratti umani/omaggi devoti/regalìe in denaro/regalìe in carne umana/reciproci accordi/suffragi e "distratti" appoggi/veti inamovibili su tutto ciò che non è nei patti oppure "fuori-giro"/ frasi sante prese in prestito -calpestando il 'SACRO' insito dentro le parole- dall'ambito religioso dei vangeli tipo: "E lei...-il mio caro pezzente- vorrebbe poter mangiare alla mensa eletta...del Signore...?...Bah...povero illuso! E...come si permette finanche di osar pensare...d'iscriversi a questo concorso per Ricercatori...?" detto minacciosamente... per scoraggiare un mio personale grande amico, candidato superintelligente, di cultura trascendentale, davvero preparatissimo nella tecnica della disciplina in oggetto, ma
-ahimé!- privo di adeguato massone "untore", già soltanto all'iscrizione ad un concorso pubblico per Ricercatori all'Università...in una disciplina tecnico-scientifica...qui in una delle tre Università statali di Roma circa due anni fa, nel 2007,
-poiché tutti devono il posto ad altri...-, e si crea dal nulla...il posto giusto...per il tipo giusto...della famiglia dei servi del partito, uno vale l'altro. [Già!...altro che meritocrazia...dei discorsi perbenistici e da televisione dei nostri saggi politici, i quali-al 99%-, malgrado recitino a meraviglia il ruolo improprio di cavalieri del Santo Graal, sono i primi soggetti a praticare il..."medioevo barbarico" a profusione, anzi arrivano alla luce specie in forza di ciò, favore dopo favore!]. D'altra parte, il tipo giusto...è spesso incarnato da baldi giovani e giovincelle "semicelestiali", tutte pulitine e perfettine, magrette biondine magari con occhi azzurromare e visetti sfilati da sogno, 'carrozzerìe' da ninfette appetibili e desiderabili, all'apparenza fragili e diàfane, quasi fossero esseri incorporei rarefatti che campano solo d'aria,-opportunamente 'vidimate'...con marchio d.o.c.g. nazionale , per renderle cinicamente "flessibili" alle fallomachìe proverbiali "madeinItaly"-, che però...hanno un piccolo fetido neo...diabolico, propria speciosità sottile: sono dei feroci MOLOCH moderni, glaciali esseri con zanne insanguinate, e divorano -sotto le mentite spoglie di miti agnellini rosé "disinteressati" delle materialità e 'sozzure' del mondo...- gli altri individui in modo indiretto ed asettico (per fornire uno straccio d'alibi accettabile anche alle proprie pseudocoscienze, in altre parole:-"Occhio non vede,...cuore non duole!"...), facendo il vuoto tutt'attorno, giacché per i MOLOCH moderni conta soltanto d'accaparrarsi con estremo cinismo il posto di lavoro decretato, a loro favore, dai "persuasori occulti" amici degli amici, a dispetto di qualsiasi traccia d'esistenza fuori da loro stessi!...[Cinismo per cinismo..., non credo ci sia d'aspettarsi 'buone cose' in Italia nei prossimi tempi, ci sarà purtroppo una forte ripresa 'revanchista' d'attività terroristica efferata per il sistema politico che indirettamente la genera -perseverando nei cattivi esempi protervi-, specie ignorando con disinvoltura i problemi scottanti di moltissima gente dell'ex-ceto medio italiano costretta da riforme assurde-come quella scolastica in corso- a regredire socialmente; state tutti certi di ciò..., prima o poi succederanno tumulti grossi, semi-rivoluzioni, e che i nostri indegni politici, i primi colpevoli di tutto ciò precipuamente, intendano bene questi e simili messaggi,...poiché dopo brutte disavventure eventuali...nessuno mai li compiangerà davvero, piuttosto saranno scene sarcastiche di teatro alla Jonesco, con qualche sospiro abbozzato, ma bisbigliando fra sé -fra le zanne puntute-..."ehmmmm...bene...a buon pro!, ecco come finisce la vanagloria per quei furboni doppi...che hanno saccheggiato da sempre i 'posti buoni'...al mercato del lavoro, stramaledetti bastardi, impostori ipocriti, corrotti "en-plein-air"! Finalmente un po' di divina giustizia "dal cielo" arriva anche qui, tra noi! ". Alcuni milioni di persone -ad oggi- pensano nettamente ciò ch'io scrivo qui, in particolare coloro che negli ultimi anni si astengono disgustati, per pudore e dignità, dal votare nelle elezioni d'ogni tipo!...Che danni morali gravissimi per il povero nostro paese! E la Chiesa Cattolica da che parte sta? Il sinodo dei vescovi come commenta la decadenza etico/morale ? Vedo con piacere che c'è ancora qualche vescovo cattolico davvero battagliero(nel pieno rispetto per l'insegnamento di Cristo!), e quella gran persona del cardinal Carlo Maria Martini di Milano, vescovo moderno e colto, intellettuale/uomo di fede, coerente e lungimirante, dove è stato 'confinato' suo malgrado,...perché...non sta più in Italia, chi ne ha sì tanta paura in sostanza, per caso gli amichetti del "gorilla di Dio" Paul Marcinkus, l'ex-manager porporato corrotto dello IOR/BANCA VATICANA, coinvolto a vario titolo anche nell'affaire "morte del papa Albino Luciani" secondo le tesi del saggio del britannico David Yallop intitolato "In nome di Dio"?! Invochiamo-con un balzo necessario nel Metafisico- l'intervento del Dio spietato delle "legioni di angeli", per punìre severamente e senza ammettere repliche chi deve pagare sul serio, hic et nunc!]. Così dall'oggi al domani, ho visto gente che conoscevo e colleghi modestissimi in tutto-tutto-tutto [ex-compagni di studii al Conservatorio 'Santa Cecilia' di Roma],
ma in specie nel coraggio per aiutare, anche con un esposto individuale all'allora Provveditorato-Studii, un docente che era ingiustamente "perseguitato" da un invidioso subdolo raccomandato, uno schifoso impostore, un mollusco/massone indegno quanto mediocre musicista e pertanto direttore del Conservatorio 'Santa Cecilia' in Roma-, ficcati dentro i Conservatorii Statali di Musica, in giro per la nazione, grazie alle paroline sante di qualche dolce "mammana" locale, che seppe rileccar servilmente chi di dovere, tempo opportuno, sacrificandosi personalmente per..."fare il colpo" del posto buono al Conservatorio, per poi -a propria volta- venir rileccata e vezzeggiata con lusinghe mirate e salamelecchi levantini dal proprio 'servetto' remissivo -antieroe per antonomasia-, opportunamente tirato "al guinzaglio" e zittito!...Parallelamente in questo modo si creano dall'anonimato 'ex-abrupto' i...famosi 'volti-vip', dal nulla del silenzio...i grandi artisti giovani dai 'capelloni arruffati' e decoscientizzati dal sistema multinazionale delle Majors, le grandi società discografiche multinazionali, il business per il business senza il minimo ritegno e senza etica(salvo poi "inscenar" la benefit-night, oh ...ma che innocente magnanimità da probiviri!,
a scopo reclamistico, giacché il popolo è 'preda' dell'artista buono e generoso, malgrado la coincidenza di testi pietosi ed accordi superfacilotti, che in Sociologia Musicale significa far rimanere 'alla caverna' la competenza media nazionale, stramaledetti bastardi!, sono più i danni...che i vantaggi, altro che benefit..., egoisti vigliacchi e schifosi cocainomani, lo fanno per la ricaduta di fama a pioggia su loro stessi, pilotati dai propri agenti...quei condor mangiacarogne!) -gli stracolmi di talento 'motu proprio'-, dalle nebbie del limbo...un'eccelsa star...anche se ridicola appena apre bocca per l'ignoranza che la tradisce ogni tre minuti, la quale comincerà a farsi crescere i capelli, a vestirsi in modo eccentricamente pacchiano, a fare l'illustre personaggio 'à la page' sempre presente ove occorra sfoggiar -davanti agli altri- umanità ed alta beneficenza, a recitare il ruolo di genio 'ab eterno', a darsi arie che non dovrebbe permettersi date le premesse presto obliate, a rilasciare interviste alla stampa "peripatetica stradaiola"... in cui si autodefinisce un grande simbolo della genialità nazionale autentica all'estero, luce di supernova per la nostra miserevole provinciale levantina 'navigatrice'...Italietta da strapazzo, piena di razzisti trasformisti, imperterriti cicisbei, lordi "predicatori" bugiardi, vecchi viziosi ed omertosi, confidenti della parte "militaresca" orribile della chiesa cattolica romana (come scrive il nostro Erri De Luca!) che propaganda la fede mentre attenta all'integrità della legge!...etc.etc.; e tutti gli altri cominceranno a pensar di vivere in un volgare incubo mediatico che non si ferma più; questo, mentre qualche rappresentante del Senato,- non tanto ingenuamente!- tanto per far piovere sul bagnato( la società si parla addosso al quadrato, parla di sé egomaniacalmente, il "fuori da sé" è off-limits, sempre a causa del principio di autolubrificazione del "sistema-truffa"...che è tale perché non permette si possa parlar d'altro, alternativa negata! Guai a far tremare il 'sistema-truffa' dopo tanti sforzi per realizzarlo "a prova d'idiota"...!), inviterà la neo-star "bombata-capellona"(con modello cartoonistico: NAPO ORSO CAPO, MA CON SU QUELLA PROTERVIA-TIPICA DEI RACCOMANDATI-STAMPATA IN FACCIA, VISO D'IPOCRITA PSEUDOFILOSOFICO COLOR BIANCOSPORCO-ANTRACITE DA VEZZOSO COPRIWATER PER MANNEQUINS...!) di turno a suonare per un grande concerto a Palazzo Madama che allieti gli animi affaticati dei senatori, quei miserelli sfruttati malretribuiti, e
sempre sudati per le ìmprobe fatiche erculee quotidiane, ed allora...-dopo eccelsi onori e carnevaleschi trionfi, pur nella maldestrezza più ostentata e nella prona presunzione di chi si sente protetto dall'establishment ricco potente e 'mediamanovratore' in Pronolandia- ecco come salirà al cielo (e talvolta anche alla nostra supina stampa asservita al potere...gran "meretrice di lusso" a comando, per la vergogna assoluta del compianto INDRO MONTANELLI e del suo grandissimo allievo, l'incorruttibile MARCO TRAVAGLIO, e di pochi altri eccellenti "mastini-giornalisti" tipo PETER GOMEZ, GIANLUIGI NUZZI, FABRIZIO GATTI, GIANNI BARBACETTO, SANDRA AMURRI, LUISELLA COSTAMAGNA) l'indignazione pubblica di qualche grande Musicista autentico,(il nostro violinista celeberrimo, ma anche eccellente direttore d'orchestra, il M°.UTO UGHI), PERSONA DAVVERO DI GRANDI CLASSE E CULTURA, magari un po' appesantito dagli anni, com'è naturale, ma di tempra ancora robustamente leonina, che fino ad allora era riuscito ad ingoiare "i rospi"...forzandosi a star zitto, forse per educazione e buongusto...forse per altri motivi suoi privati, in questa società di vomitevoli menzogne massmediali per indirizzare il popolo a consumare pure lo sterco purché a "marchio registrato",... ed addomesticarlo a dovere!...Ma lo riuscite a capire o no? Possibile che v'abbiano marmorizzato il cervello con la tivvù farlocca, collusa coi sistemi di persuasione sociale?
Ma gli altri fuori-giro, avranno voglia di distruggere il mondo, d'assassinare più di mezza città, di formare un nucleo terroristico spietato per operare sistematicamente stragi mirate destabilizzanti per il sistema, ma poi...non se ne farà nulla di nulla, mai e poi mai!...Non conviene..., si direbbe con un sorrisetto abbozzato : "Non è molto...british". Bah! Chissà se qualcosa di molto "forte e deciso" oggidì sarebbe..."a little inconvenient" come si dice in London,...oppure no ?...Bah! Che fole raccontate! (Manca quasi del tutto la
tanto decantata LEGALITA'...! E forse se ne parla tanto qui da noi, proprio perché manca sistematicamente!).
Tanto patetica è la vita nel mercato del lavoro in Italia, negli anni duemila, è notorio che non vi sia affatto democrazia nel settore lavorativo per tutti ma -in specie- per i nostri giovani laureati, ma allora diciamo nettamente a gran voce come stanno le cose e non ci pensiamo più, ora potremmo davvero farlo, spesso se ne discetta pure in tivvù in questi mesi, durante quei truculenti 'talk-shows' pieni di gole profonde pronte alla predica fanatica tutta d'un fiato, salvo poi analizzare la loro propria situazione in Rai ed i motivi per i quali quelle opinioniste 'plasticate' un po' discintine quanto a gonnino scozzese, e quegli anfitrioni "della chiacchiera vuota"-con rarissime eccezioni- stanno lì a spese del canone che tutti noi paghiamo, ma senza capir bene il perché:e c'è il "trucco"! Ma chi è che butta dentro l'azienda-Rai, azienda pubblica quindi di tutti, quei 'volponi fintomoralisti' e quelle vezzose "educande" (di secondo pelo?) in 'sadomaso-style', che prosperano di razzìe e saccheggi al nostro canone annuale-Rai, reso 'ex-abrupto' qualche decennio fa obbligo di legge...'ad hoc'? Il famoso CDA-RAI? E da chi è composta questa virtuosa tavola rotonda di Cavalieri di re Artù, Rai pubblica...e quindi nostra indiretta creatura, quello è il punto focale!, chi sono i cavalieri del Santo Graal e quanto ci costano finanziariamente all'anno per "consigliarsi" fra loro all'assunzione dei propri sudici 'lacché'? Perché non "visitiamo" la nostra azienda, la famosa 'mamma-Rai', in due milioni di persone, con robusto equipaggiamento portato da casa anche questo...'ad hoc', per richiedere a voce possente una volta tanto, ragione dei nostri soldi e del loro relativo abuso per mantenere...chi come e davvero perché? Quali fra i nostri concittadini-patrioti si devono riprodurre nell'agio e perpetrare nel tempo, e quali devono soccombere giovani o meno, alla maniera del proverbiale neerlandese, il geniale VINCENT VAN GOGH, oppure al modo del più vicino grande Musicista italiano LUCA FLORES, giacché "senza protezione" politica in campo artistico, e questo non soltanto qui da noi, non si riesce di certo a sopravvivere?...Chi sono i massoni "spersonalizzati" e remissivi di fronte alla politica, che dall'ombra provvedono a nominare e selezionare a totale arbitrio partitocratico, senza render conto del loro operato ad alcun normale cittadino che è in realtà -tramite canone annuale- quasi loro "azionista"?...Ce lo siamo mai chiesto fino in fondo, ma non sarà il caso di chiederselo una volta per tutte?...[O, come si dice a Roma, vogliamo credere che "Gesù Cristo sia morto di freddo?"...]. Adesso sarebbe l'ora di venirlo a sapere apertamente, senza menzogne di stato e reticenze!. Ma il "malaffare" è applicato anche all'Università, a qualsiasi facoltà o corso di laurea o 'posto a cattedra' in genere, sìa nel settore scientifico (Eh...già! Si sospetta di meno se "l'inghippo" succede alle facoltà di Ingegnerìa, Chimica, Statistica, Geologìa, Biologìa, Matematica o Fisica! Capito che...malcelato putridume? Altro che 'Camorra/GOMORRA', almeno là si sa nettamente contro chi dover combattere; di qua...'SODOMA'...è molto peggio, e far morire un tantino...al giorno la nostra buona gioventù laureata senza occupazione ed in cerca ansiosa di lavoro...è altrettanto criminale che assassinarla all'improvviso a colpi di semiautomatica! Non è forse così alla fin fine?...)...come in quello letterario...come nei campi artistici, non si salva niente e nessuno, sembra ormai chiaro che la società,-distratta com'è da ineludibili problematiche esistenziali quali l'abito griffato del 'serioso' neoministro fotogenico ex-calendarista per camionisti...e solo quelli infoiati!-, voglia immolare, obtorto collo, al sacrificio catartico quei cittadini italiani che -ringhiosi e sfrontati!- possiedono capacità intellettive realmente rilevanti e schiacciantemente sopra la "media"(per fattori mentali che attengono alla categoria della QUALITA' MENTALE: memoria/ doti d'intuizione/ deduzione/ introspezione/ capacità di approfondimento ed induzione/ estensione cognitivo-culturale/ forti doti semiotiche di 'trivellazione' dei misteri/ competenze multilinguistiche/ matematicità logica/ capacità sillogistiche/ coscienza degli studii specifici aggiornati,ad esempio, come la grammatica generativo-trasformazionale del professor NOAM CHOMSKY DEL M.I.T. DI BOSTON) : stiamo ancora attendendo...increduli fino all'osso,
un cambiamento diametrale delle coscienze di ciascuno, ma nessuna religione, o utopica metafisica criptica oggi regge l'impatto contro l'egoismo clientelare e l'autopromozione dei massoni e loro 'vassalli' che hanno in pugno le posizioni di potere su tutto ciò che conta davvero, in quasi ogni settore lavorativo, malgrado l'ignoranza che li attanaglia da vicino, a Milano come a Messina, a Trento come a Bari, a Verona come a Roma; evidentemente...anche la religione non può più ottener quasi nulla di 'santo e giusto', oppure bisogna pensare che sia -certamente solo in parte- collusa di brutto col sistema politico omertoso corrotto dei massoni occulti, quei cinici abbrutiti d'egotismo, assurdo eh?!; [una tra le mie rare speranze rimane la CHIESA VALDESE nella Religione! Che serietà..., che sobrietà!, quanta cultura, che leale 'understatement', e davvero m'impressiona la loro volontà di aiutare i poveri derelitti e coloro che versano in difficoltà -a tutta prima- insormontabili!...Grandi e sempre più grandi eticamente, i Valdesi!] ; nello strategico settore 'OPINIONE PUBBLICA', la cosa più importante è far passare la vittima...per carnefice, puntualmente, cartesianamente, per abituare la società a "confondere i ruoli" e non pensare troppo alle gravità eccessivamente "profonde", tutto...e proprio tutto dovrà essere superficiale...leggero...scintillante epidermicamente, edonistico all'eccesso, clownesco, futile, effimero, ruffìano, oleoso, furbesco, "ladronesco";
di modo che -ad esempio- un discografico imbecille e del tutto impreparato -una faccia di bronzo impenetrabile nelle faconde interviste tivvù del presente- sìa promosso a depositario delle verità inoppugnabili su come far musica oggi per aver successo e come pubblicar dischi per non rischiare difficoltà finanziarie con le vendite(come se far cantare quei quattro fessi 'raccomandati' di categoria su quei testi infantili pietosi e sui tipici sei accordi da principianti, tutte triadi maggiori e minori con le rutilanti sparute settime diminuite o di dominante...oh...madonna mia...che eroi ed eroine dell'Armonìa!,...fosse la formula esoterica del successo discografico dell'azienda moderna, la chiave di volta dello 'star-system', il sigillo imperiale di successo,...ma di cosa?! Quando invece...è quasi soltanto il prezzolato condizionamento massmediale della società, la "PERSUASIONE OCCULTA" dei Media che fanno sensazione, il bombardamento pubblicitario quotidiano-a tappeto!-,tutto questo...è ciò che fa vendere un prodotto benché sia mediocre, dappoco, clonato, così ruffiano ovvio e malcostruito, si sfiora il ridicolo...verso il basso!; questa "magìa plebea" del successo artistico si riconosce sùbito -a primo acchito, e ci vuol poco- nell'ambiente tecnico musicale presso gli addetti ai lavori, ma si preferisce star zitti o soprassedere e parlar bene di tutto e tutti, per questioni di convenienza economica, di puro meretricio, di gigs...ingaggi...tasche semipiene..., voi capite...come ci stanno riducendo sotto terra... col sedicente "commercio", questa è l'attuale realtà dopo il brillante quindicennio di "mercantilismo sistemico" altro nome del berlusconismo imperterrito, qui tanto agognato?...Che realtà pitocca e beffardamente materialistica! La 'vita irta di pericoli' la facciamo noi alla fine, i MUSICISTI PER DAVVERO [ altro che i cantautorini italiani, i pifferaii di Hamelin dei fratelli Grimm!], dopo tutti gli studii che facciamo, le lauree, le lingue straniere, i concorsi vinti, le competenze tecniche agguerritissime, ma sempre...senza sbocchi 'sicuri'...in Italia, altro che storielle da dilettanti arricchiti sul cretinismo endemico delle masse conformiste, individui simili gli uni agli altri, insipide copie d'androidi senza individualità, i cloni sub-culturali che fanno comodo a chi smercia robetta squallida 'sub nomine musicae'! Quelli sarebbero per la società italiana attuale i cosiddetti Musicisti...? Quei quattro sbandati dilettanti, sempre raccomandati "du trou du cul" (citazione colta di una lirica-pastiche a quattro mani del 1872, di Paul Verlaine e del suo amico intimo, il grande poeta Arthur Rimbaud, a Parigi), sgualdrinelle varie "sbattutelle ad libitum" e sordidi lenoni "freschi di malleverìa" a cura degli squali-agenti teatrali? Ma fate il favore:diciamo basta una buona volta!). Sarebbe lo stesso che mettere in sala operatoria col bisturi in mano, per operare alle valvole cardiache, un manipolo di grossolani potatori di querce! Esiste un manager discografico che si farebbe operare al cuore da un potatore di querce con in mano una motosega a scoppio Husqvarna?...Ah, questo no-ò?!... Ed allora...perché chi non è realmente competente...-giammai smaltiti decenni di studio specifico universitario, teoretico e pratico- deve decidere per me 'et similia', ma anche per i fruitori di settore, nella disciplina MUSICA?...Si potrebbe fare un bel gruppo di tutti questi "sedicenti managers discografici" e lasciarli su un'isoletta graziosa piena zeppa di cannibali spietati, in mezzo ai mari, fuorimappa, per sempre!!! Be'...sarebbe già un buon inizio per l'ETICA: immaginate un po', ...la 'QUESTIONE MORALE'...famosa sarebbe affrontata con fermezza a partire dall'intricata 'QUESTIONE MUSICA' in Italia, ah... che splendore, credo quia absurdum...! Che RINASCITA sarebbe per il paese!...Già, ed ogni guerra reca -ahimé!- con sé le sue ignare vittime, si sa anche questo, oh meschini!, saremmo visibilmente sconvolti, piagati dal dolore. Piangeremo lacrime salate oppure acri -già a seconda del pezzo commerciale- affranti dal dolore di Stato, coprendoci il capo di cenere...colpendoci forte il petto per penitenza...-avara pena!(rimando all'ermetismo di Salvatore Quasimodo)-, e ricordando i defunti discografici, ricconi e massoni "sopraffini", mentre ammusati fischietteremo canzonette da toilette che hanno reso tre milioni di euro l'una, un motivetto per ogni bara, che dite...sarebbe troppo ossianico?...E via così, verso la meta: rinnovare il nostro amato paese in disfatta etico/culturale, voltar pagina...ma sul serio, dar seguito all'incontrovertibile, la primavera italiana, la rinascita della CULTURA!... In fondo è questione di punti di vista..., leviamo 40.000 persone dallo stadio a quello lì...e le accompagnamo ad ascoltar -piano piano ...col battage pubblicitario quotidiano 'a martello'-...quell'altro là..., -e che cambierebbe poi?...sempre stadio pieno...sarebbe e sempre biglietto, da 50 euro in su, a persona, no?!-(questo conta unicamente per i "patrioti" managers di settore, quei limitati, fantasmatici mafiosi & massoni, la premiata ditta "avvoltoi & co." tranne casi di provata eccezionalità!), il popolo s'accorgerebbe a malapena di un petit 'quid', lentamente s'abituerebbe ad un livello artistico comparativamente più elevato e ciò riandrebbe a vantaggio dell'intera 'memoria collettiva permanente' del nostro popolo mediterraneo, e si risolleverebbe tutto qui da noi, cultura, economìa, competenza critica di base, Scuola Pubblica, filosofìa, arte, teatro, cinema, commercio, finanza, industria, terziario, opinione pubblica, affidabilità media nazionale, rispetto da parte degli altri partners europei e non, serietà, credibilità, tenuta sociale media! Utopìa alla maniera di Johann Gottlieb Fichte[dell'opera del 1794 detta "LA MISSIONE DEL DOTTO"], il grande filosofo tedesco dell'idealismo, con il suo péndant illustre Friedrich Schelling e poi l'enorme ineguagliabile dottissimo G.F.W.Hegel. Ed ancora: si succedono scandali negli Atenei universitarii e nei Conservatorii statali di Musica, proliferano le inchieste della magistratura tra "bruttissime" difficoltà,...talvolta
è sotto tiro una facoltà, tal'altra è sotto commissione di controllo un intero Ateneo di una città rispetto ad un'altra...; ma, la sostanza non si sposta di un nanòmetro, ognuno pensa a sé maniacalmente...sempre a serio danno dell'altro (specie se l'altro è un autentico campione 'fuoriclasse', poiché l'invidia acceca il mediocre dai tempi di Caino ed Abele, o forse dal mesozoico, chissà!), ciascuno a suo modo
intrallazza proditoriamente a vantaggio del proprio 'protetto', parente stretto...'servetto' viscido personale oppure 'vassallo', senza freni o pudori di sorta: chi insegna all'Università cerca-con strumenti idonei- di "spingere" il proprio protetto dentro quell'istituzione,...chi insegna nella Scuola Media fa lo stesso per lo stesso scopo rispettivo, con mezzi meno pretenziosi dei docenti universitarii, ma altrettanto efficaci nei fatti [stipendio mensile assicurato, passaggio di ruolo con 'escamotage', incarichi extra-stipendio, assurdi privilegi, favori e vantaggi a rotta di collo, orari lavorativi "accomodati" per assecondare le presunte necessità! Robetta...da ladri di polli, direbbe un deputato al Parlamento nazionale, eppure...]; insomma è certo che ciascuno opera come un "piccolo boss mafioso"(e...le donne sono le mafiose più fredde e "calcolatrici"...almeno nella Scuola! Dov'è la giustizia tanto avocata ed altrettanto calpestata? Ma chi vi crede più? Primi tra tutti gli sfiduciati...i tredicenni delle borgate suburbane, lasciati a marcìre tra barili sporchi di fuliggine irrespirabile, immondizie e topiche promesse politiche "di cartone"! Che perversione etica profonda deve avere l'uomo politico- che codardo vomitevole, definito anche curiosamente col neologismo "cerchiobottista" da un noto politico camaleontico-sedicente cattolico- che da trent'anni imperversa sul set imbrogliando ben bene "le reti per la pesca"- che lancia promesse nei comizi ben sapendo cosa ne consegua di regola qui da noi, sembra realmente il terzo mondo delle speranze!) nel proprio ambiente, ma...sta di fatto che "in gabbia"... vanno soltanto quelli che i giornali chiamano mafiosi, camorristi 'et similia'; e si esulta-nei proclami del MIUR- per diffondere programmi e pietosi convegni sulla cultura della Legalità, sciupando a iosa denaro pubblico: ma quale Legalità? Anche il più puerile degli alunni di una Scuola Media della borgata romana più malfamata... sa bene come stanno le cose qui da noi, ossìa...che magari un dirigente scolastico et similia, obsoleto rozzo e fiero della propria crassa ignoranza esibita, ben predicando agli alunni d'educazione alla legalità, poi..nell'ombra...farà il 'diavolo a quattro'...-alla lettera!...-per sistemare la cara giovane nipote neolaureata dentro la Scuola in cui ha insegnato per oltre vent'anni, che gestisce e di cui conosce a menadito tutti i "segreti" finanche i più "scomodi"; per costoro, e sono molti, il MIUR è un'azienda a conduzione famigliare, e così facendo ...sistemano nella Scuola la propria famiglia allargata e-ipso facto-fanno fuori tutti gli insegnanti che meriterebbero sul serio:ecco come la famosa legalità all'italiana si tuffa nel mastello dell'immondizia, un giorno appresso all'altro, impietosa verso chi invoca giustizia! Ordunque l'esortazione è: pubblichiamo anche altri libri oltre a "GOMORRA"..., dal momento che sappiamo bene tutti, giacché compartecipi cittadini italiani, -spesso complici dello scempio politico nazionale per proprio vantaggio o per inazione-,
quello che succede già dal basso...della Scuola Media per uno stipendio 'insufficiente' che affama le famiglie degli insegnanti, ma che è -ciò malgrado- già di suo oggetto quotidiano di comportamento pseudomafioso,...e perché non si parla anche di questa piaga diffusa nei massmedia ?...Inoltre quante persone colte...sconosciuti ma valenti scrittori ci sono in Italia, coi manoscritti nei cassetti,e le grandi editrici -ignorandoli con impunita albagìa -pubblicano soltanto ciò che fa buon business?...Già! Ma allora...se il termine di paragone è sempre il "GIRO DI DENARO" attorno ad un qualsivoglia elemento...(che sia artistico,o letterario,o...meramente CRIMINALE), che differenza c'è tra un "giro di denaro" e l'altro..., -spiegatecelo!- ...perché diamo la caccia SOLO A CERTI CRIMINALI e non...ad altri?...Solo per il "VOLUME" DI DENARO coinvolto...? Basta saperlo, per farsene una ragione! D'altronde, il cliente dello spaccio di droga-specie cocaina-..mediamente chi è? Bisogna chiederselo!...Sono cambiate le regole del gioco! Forse colui che si suda lo stipendio col quale è già un notevole miracolo arrivare a fine-mese? Oppure...gli attori di films commerciali, gli odontoiatri di gran clientela, i grandi managers, gli amministratori di grosso cabottaggio, molti politici allegrotti impuniti, gli opulenti commercianti, i medici specialisti che speculano sui pazienti ed i farmacisti con attività ben avviate nei grandi centri urbani, i giornalisti di successo, gli industriali, i "venduti" -in generale- in ogni minimo campo d'attività, il "circo" della moda, i cantantucoli e le starlette (sapientemente sodomizzate con 'zuccherosa ferocia' dai loro squaliformi agenti, i "giustizieri della notte" sui materassi a molle per la nostra psicologìa maschilista, e che vendetta sottile!, che lubrìco "sadismo-pochade"...con buona pace della geniale scrittrice Lou Andreas Salomé con la sua "teoria del bottone" nel datato quanto interessante testo "Anale e sessuale" del 1916)
che vendono molto...qualsiasi colossale 'minchiata' tirino fuori dal cappello magico, qualche docente universitario stagionato 'impotente' inquieto massone "trasversale" e convinto in sé d'essere un semidio...grazie all'artificio del cialis, che puntualmente recita la parte del bohémien modaiolo squattrinato ...per provarci con le studentesse "aperte e pronte a tutto" dei tempi attuali, e pure quegli aridi carrieristi eleganti (...a spese della nostra basìta collettività!...Per costoro la crisi non esiste affatto, non si risente di nulla con gli stipendi assicurati da "vassalli dei feudi", che schifezza indegna!...ecco la gente che sarebbe da lasciar disoccupata...per qualche anno, tanto si distrarrebbe sempre e comunque...dentro quel 'ventre di vacca' detto ufficio, in giacca e cravatta stirate al millimetro, come se l'abito elegantissimo garantisse per sé ed il proprio lavoro, traccheggiando tutta la mattinata, magari sfogliando il giornale o ciarlando di futilità porno-erotiche coi colleghi frustrati pronti a sganassarsi dal ridere, connettendosi al web, a spese di quella parte della collettività che suda sangue, ogni santo giorno, commisurando il coraggio...con la disperazione che divora il sonno tutte le notti, tra mal di stomaco ed ansia spaccacuore), i quali carrieristi apicali macchinano in segreto mutuamente, digrignando i denti con odio nel sorridersi l'un l'altro per non azzannarsi come fightpittbulls, al fine d'agguantare le famose promozioni ghiotte -gli scatti finanziarii- dentro i grandi "feudi" pubblici, privati e misti, dentro le famose società partecipate (Ministeri/Inps/Enel/Rai/Eni/Italgas/Banca d'Italia/Anas/Acea/Presidenze d.Repubblica e del Consiglio dei Ministri/Giornali/Enti Pubblici ed Enti Locali più disparati/Società partecipate in genere, Banche, Assicurazioni, etc.etc.) con appannaggi mensili elevatissimi e quindi eticamente oggi da perfetti 'criminali sociali' ?...Talune fra queste persone, e simili schifosi "vigliacchi", sarebbero i sedicenti spiriti eletti che vengono a parlare di 'cultura della legalità' nelle Scuole secondarie nazionali?...Allora perché non invitiamo anche una navigata pornodiva-hard a discettare sulla spiritualità monacale virginale nella clausura dei monasteri di montagna, in una bella giornata/studio a Scuola, con successivo buffet freddo a base di rollé di carne al sangue,...tanto...cosa cambierebbe?! Nessun alunno serio, bocciato o no, ripetente o no,
-non importa affatto-,si berrà mai, senza sospetto di colossale imbroglio sociale, simili storielle da poveri idioti di periferìa! Le belle parole delle 'tavole rotonde' televisive nascondono quasi sempre menzogne impunite,...bronzee finzioni,...gigantesche bugìe sociali di comodo, illeciti non ancora smascherati, complicità "stratificate" da parte della stampa e dei singoli opulenti giornalisti "venduti", e sappiamo bene anche che -oggidì- gli alunni delle Scuole dai tredici anni in su sono già coscienti di queste tremende nefandezze sociali. Cosa bisogna aspettarsi alla lunga...le tanto citate rivoluzioni pubbliche? (e stavolta...senza connotazioni politiche di sorta, intendiamoci!Commedia finita!). Chi scherza col fuoco...prima o poi...non si scotta?...Moltissimi pensano di sì... e siamo sempre di più a pensarla così(c'è di che riflettere, reputo, è questione di tempo, i partiti intonano il canto del cigno, il trend è quello!). Scuotiamoci dal torpore della coscienza impigrita a bella posta, non attendiamo esiti assurdi per eccesso di qualunquismo sociale da inazione e complicità parassita, svegliamoci dalla pigrizia critica e rinnoviamo il paese radicalmente: esso cambierà molto più di quanto potremmo mai credere!Già!
Fin quando sopporteremo le situazioni paradossali che vedono lo sciupare denaro a pioggia per managers "affabulatori" finto-nord, calciatori, squallide veline,-le oche immortali-, modelle dal sorriso "industriale", dorotei presentatori dei palinsesti televisivi con la faccia "da schiaffi" e molto mediocri culturalmente, cantanti di musica pop-commerciale da piangere, giornalisti televisivi e della carta stampata 'rotti ad ogni compromesso' come asseriva il grandissimo Pier Paolo Pasolini
(le sovvenzioni pubbliche per svariati milioni e milioni all'anno, ogni santo anno, tengono in piedi il mondo dei giornali: questo potrebbe forse esser giusto...se la Scuola pubblica potesse funzionar con altrettanta disinvoltura? Be'...i soldi non ci sono mai per la Scuola, perché?...Chi la sta annientando e perché? Chi sta attentando alla vita di migliaia e migliaia di docenti precari e delle loro intere famiglie, dei loro piccoli?... Qui urge una risposta chiara e forte da parte di tutti e del governo direttamente! La RIVOLUZIONE...è dietro l'angolo per quasi tre centinaia di migliaia di precari tra Scuola, Industria, Sanità ed altri comparti; che vogliamo fare...con questa gente, quando non avrà più nulla da perdere, fra pochi anni, arrivati al fondo del barile raschiato?!...Saranno i futuri 'profi-killers' a 30.000 euro a cadavere (sconto famiglia, paghi due...e prendi tre salme!), e per necessità-come nel film "AMORES PERROS" del bravissimo regista mexicano ALEJANDRO GONZALEZ INARRITU dell'anno 2000-...? UN BUON GOVERNO NON PUO' INNESCARE MECCANISMI DA GUERRA CIVILE! Su questo non ci piove, assolutamente! Chiaro o no? Ma qui siete diventati TUTTI IDIOTI CONCLAMATI o, ben più ipocritamente-simplex sigillum verii est- una parte rilevante degli italiani fa finta di non sapere, di non osservare, di non udire tutto il dolore e relative urla disperate dell'Italia contemporanea umiliata ed offesa per questa malagestione di governo, con le sue nefande cricche rubadenaro impunite...che qualcuno tenta di far passare per cosa normale...per una regolare gestione "del fare"...? MA FARE CHE COSA?.....LA CORRUZIONE QUI DA NOI VANTA UN FATTURATO SPAVENTOSO, ROBA DA CAPOGIRO, TIPO STORIA DI AL CAPONE IN CHICAGO E NEW YORK CITY, e forse ancor più!)
e -seppure parecchio più sotto -...dirigenti raccomandati a vario titolo anche dentro i nostri Ministeri ed enti parastatali varii ?...(Questa è la legalità in Italia? Ipocriti e ladroni a saldo, deputati mercenari che mentono deontologicamente, laidi politici in offerta come meretrici al soldo, baldraccume proteiforme all'asta, corrotti!). E l'Europa cosa dirà sul nostro sistema-paese, converrà con noi...che il governo azzera i fondi alla Scuola/Ricerca/Università..., per favorire banche e società controllate oligarchicamente dai soliti volti glaciali (gli 'amici'...dei soliti amici, i classici furbetti del quartierino peraltro noti a tutti, sono sempre gli stessi, il partito dei ladri in primis!)? Ma stìamo tentando di 'prender in giro' il paese così "alla buona", tra una chanson d'amour fintofrancese e l'altra?...Non sarà che regrediamo sostanzialmente a nazione sudamericana a regime "oligarchico" degli anni ottanta ?[Ripeto: analizziamo la sostanza della gestione politica, lasciamo perdere la democrazìa apparente, e non è questione soltanto formale: il paese è culturalmente "disagiato", è criticamente sottosviluppato e pressocché "primitivo", regredendo ha perso quel sano 'senso critico libero' che prima salvava l'opinione pubblica italiana dallo zdanovismo assoluto, non si approfondisce più nulla né sui 'desolati' superficiali stupidi banchi dell'Università (le assurde carriere "facilitate", ormai arcinote pure agli operatori ecologici
del cantone svizzero dei Graubuenden, hanno prodotto docenti culturalmente assai depressi e troppo "settorialistici", fortemente ignoranti sùbito sotto la pàtina superficiale che risplende per furbizia(Spiegel fuer die Feldlerchen), cinici e mafiosetti, commiserandi impuniti e "baroni"
privi di freni inibitori, che fanno quasi a gara per mostrar di seguire la 'commercial music'(Toilettemusik, o musique de toilette) quasi spacciandola a sè stessi implicitamente come Arte, ben sapendo di fingere, esattamente come il massificato "homme de la rue", probabilmente per poter conquidere 'superpupe' universitarie dotate di curve "strappa-ormoni" ad azione tiramisù...e spassarsela alle nostre spalle..., forti soltanto dell'accredito stipendiale statale mensile, e molto bravi a mentire in commissione 'dottorati di ricerca'...!); né sulla stampa, né dentro i libri-denuncia,...parte della gente dorme beata...e con i tappi alle orecchie fino all'abbrutimento, non si muove una foglia...ovvero così parrebbe, sembrerebbe, e ...la 'gens italica' soprassedrebbe! Ma -pur con lenta dinamica- un lividissimo temporale si sta inesorabilmente preparando all'orizzonte, avverto brutte minacce di tuoni e fulmini...forse ci sarà un uragano violentissimo, un tornado di potenza distruttiva inaspettata, chissà!]. Beh...era ora!, dirà qualcuno un po' arrabbiato, caricato a fionda dalle rinunce coatte per sopravvivere a questo trend di malagestione corrotta del governo, a canone perpetuo. Ma insomma...l'Italia c'è o no? E la forza?...La SOCIETA' GIUSTA dov'è?! DOV'E' FINITA? O stai da una parte, o ...dall'altra: ma moltissimi cittadini non si sentono rappresentati oggi, da alcuno dei politici, come finiranno queste migliaia di migliaia di persone ghettizzate, orfane d'un qualsivoglia appoggio o favore che equilibri i pesi? Allora...cosa avete da bofonchiare?
Ma che deterrente c'è...per un alunno "disagiato" del quartiere difficile di TOR BELLA MONACA A ROMA, affinché egli possa azzardarsi a credere in qualcosa di "pulito e non truccato" al mondo tutt'attorno?...A quell'alunno bisogna guardare per capìre l'ambiente metropolitano della Roma d'oggi!...Il MIUR ha tolto a quegli alunni "disagiati" proprio quegli eccellenti professori sui quali potevano contare e di cui si fidavano avvedutamente, per le "novità" nella legislazione scolastica [riformulata ex-novo, da gente che di fatto non ha mai insegnato in vita propria, gente che s'è comportata in modo assurdo e malvagio,-dopo freddi ordini di scuderìa affilati come rasoi, ordini impartiti alla bell'e meglio, senza pensare alle conseguenze efferate per tutto il mondo docente e per l'organizzazione scolastica statale generale-, tra Lombardìa e Calabria...per raggirare il 'cul-de-sac' del concorso da procuratore legale...chissà magari dichiarando una "falsa residenza" per poter accedere a quel concorso notoriamente più facile da superare...o forse -chissà?-solo meno lottizzato! QUESTO E' IL "MESSAGGIO" CHE ARRIVA AGLI ALUNNI, AGLI STUDENTI, ALLA GENTE PENSANTE, alla fine...PROPRIO A TUTTI! Ma la vergogna si può negare così 'a gratis' o vi sarà un prezzo salato da pagare a breve?...Seguiranno ripensamenti concreti a tutto il comparto-Scuola Pubblica per i "danni" ingenti indotti, più o meno direttamente, oppure si continuerà così fino allo squasso definitivo?!], chi andrà a dir loro della novità beffarda che si profila all'orizzonte (perché costa troppo al MIUR non causare nuovi "motivati" delinquenti; meglio favorire le banche dei delinquenti istituzionalizzati coi colletti bianchi e la "parlantina veloce" che fa molto 'seriamente efficiente', che investono denaro d'origine "incerta" nei conti criptati delle Cayman Islands o persìno di San Marino tramite una sessantina di società, l'una incorporata nell'altra, in forma di scatole cinesi
-come insegnò all'educandato del mondo della finanza un certo qual banchiere siculo/americano Sindona, massone avventuriero assai ambizioso, finito molto male però grazie ad un sapiente caffé con dentro un surplus di polverina "socratica", eh...però!-), chi darà loro risposta al ruggito : -"...ahò...,a caro professò..., mbe', ma perché mi dovrei comportare bene...solo io qui in Italia, ...che per caso c'ho scritto in fronte che so' nato fesso?!...Che : FESSO...IO? Adesso vi faccio vedere...chi è fesso...qui a TORBELLA...TORBELLA REGNA...eh professo'...lei che dice?!". Provate a vedere un film del grande regista australiano ROLF DE HEER, finissimo cineasta, che s'intitola
'BAD BOY BUBBY'(Australia-Film,1993) sulle tematiche della 'formazione degli adolescenti' e scottanti problematiche connesse (tipo: sesso/genitorialità/ religione ed anticlericalismo/ concetto di aggressività umana controllata/ handicap e mondo/delinquenza indotta/deterrenza al crimine/ipnosi sociale massmediale/ musica e sociologìa/ musica come liberazione per vincere inibizioni sociali "imbricate" dentro l'io), e sui fenomeni di "psicosuggestione di massa" tramite il consumo musical-culturale! Provate a capìre il film, vogliamo fare una cosa "intelligente" su un film geniale, per almeno una volta nella vita?![Il film si trova ovunque in versione italiana, ma si consiglia ad un pubblico adulto, per questioni legate più alla maturità mentale, che a talune scene 'crude', dure da impattare per l'adolescente ancora privo di difese psichiche, malgrado non se ne renda ben conto giacché la 'società della truffa' lo vuole "sfruttare" già come adulto 'in nuce'..., e glielo propina ovunque, comunque e dovunque, mediante la tivvù-garbage attuale!].
www.xing.com/profile/Paolo_Longo2
www.jazzitalia.net/artisti/paololongo.asp
www.zoominfo.com/paolo%20longo
www.aboutus.org/Paolo-Longo.com
www.google.com/profiles/paolo789longo




Cosa si dovrebbe fare per fermare la pirateria?

Riformare, in senso più democratico, tutto il sistema del Diritto d'Autore, privilegiando le nuove ideee e riducendo le rendite di posizione.
Oggi chi più vende tanto più guadagna e continua a guadagnare, pur smettendo di vendere...
Non credo che questo possa aiutare i nuovi talenti.
In più andrebbe ridotto l'impatto dei costi di marketing e di distribuzione, che sono oltre il 50% del costo al pubblico dei supporti musicali, con una migliore efficienza del sistema. Qualcosa sta già accadendo con la diffusione di internet ed il download anche di singole tracce e l'autoproduzione.
In generale, se il supporto in vendita avesse dei costi al pubblico meno onerosi, di sicuro il mercato legale ne trarrebbe vantaggio.
Di contro non credo che il terrrorismo delle Major potrà portare ad una vittoria definitiva sulla pirateria, anzi...




artista viveva
affari affari
affari tuoi
agenzia marketing
agenzia pubblicita
agenzie marketing
agenzie pubblicita
alice sport
alla salute
anna petracca x factor
annunci affari
annunci vendite
architettura arte
architettura bioclimatica
architettura milano
architettura roma
armonia benessere
armonia musicale
armonia roma
arredamento design
arredi design
arredo design
arte casa
arte contemporanea artisti
arte contemporanea
arte marziale
arte milano
arte mobili
arte moderna artisti
arte pittura
arte povera
assicurazioni internet
band foggiane metr
blogger cucina
blogger famose
blogger famosi
blogger italia
blogger italiane
blogger italiani
blogger italiano
blogger megavideo
blogger milano
blogger moda
bruno astesana berklee di boston
byte multimedia
campionato di giornalismo
canzone pubblicita
canzoni pubblicita
centro armonia
centro estetico armonia
centro salute mentale
chiara maci blogger
chiavetta internet
chiavette internet
chiedere aumento stipendio
chop chop band fiori di terra tracklist
cinema bologna
cinema milano
cinema roma
cinema torino
classifica musica
classifiche musica
colonne sonore pubblicita
come chiedere aumento di stipendio
come musica
come nasce idea di un film
come rubare nei negozi
come scaricare musica
come scrivere
come ti definisci
come valutare opera arte
come valutare un disegno
comunicazione marketing
concetto colore
concorsi finanza
concorsi fotofrafici
concorsi fotografia
concorsi giornalismo
concorsi illustrazione 2011
concorsi illustrazione
concorso finanza
concorso fotografia
concorso illustrazione 2011
concorso illustrazione
conoscere il segno zodiacale
conoscere segni zodiacali
consulente marketing
consulenza marketing
corsi design
corsi fotografia
corsi giornalismo milano
corsi giornalismo roma
corsi giornalismo
corsi illustrazione
corsi marketing
corso armonia
corso design
corso fotografia
corso giornalismo
corso illustrazione
corso marketing
creare un blogger
cucinare facile
cucinare i carciofi
cucinare la pasta
cucinare la zucca
cucinare le patate
cucinare le zucchine
cucinare lenticchie
cucinare pesce
curriculum come scrivere
decreto legge
dedalo multimedia
degli affari
descrivi fotografia
design interni
design italiano
design milano
design roma
dio creo il mondo in 7 giorni
dio creo il mondo
direttore marketing
direzione marketing
disegno di legge
disegno legge gelmini
divario digitale giornalismo sociale
diventare imprenditore
dizionario sogni interpretazione
domanda radicata
domande crescita personale
dorso digitale canon
economia finanza
educazione alimentare
educazione ambientale
educazione bambini
educazione fisica
educazione motoria
educazione primaria
educazione scuola
educazione sessuale
educazione unical
elenco blogger
epitaffio quale
esistono mecenati arte
essere imprenditore
essere originali
estetica armonia
f24 modello compilabile
facolta di architettura
facolta di scienze
facolta giornalismo
facolta ingegneria
fashion blogger italiane
fashion blogger
festival del giornalismo
festival giornalismo perugia
film cinema
film in programmazione
films in programmazione
finanza locale
finanza on line
finanza online
fontana arte
formazione educazione
forum finanza online
forum finanza
forum salute
fotografia analogica
fotografia digitale
fotografia mainstream
fotografia matrimonio
fotografia milano
fotografia reflex
fotografia roma
fotografia torino
galleria arte moderna
galleria arte
gallerie arte
gazzetta dello sport
gazzetta sport
gee gallo minetto uk
giochi gratis cucinare
giochi internet
giochi per cucinare
giochi sport
giornali credibilit
giornalismo scientifico
giornalismo sportivo
giovane imprenditore
grafica multimedia
grande cinema 3
guardia finanza concorsi
guardia finanza
guida blogger
hard disk multimedia
idea per un fumetto ma non s
illustrazione bambini
illustrazione infanzia
illustrazione italiana
illustrazione milano
imparare a scrivere
impossibile fermare pirateria
imprenditore edile
imprenditore occulto
in sette giorni dio creo il mondo
ingegneria bologna
ingegneria civile
ingegneria edile
ingegneria federico ii
ingegneria gestionale
ingegneria informatica
ingegneria meccanica
ingegneria pisa
ingegneria sapienza
internet italia
interpretazione dei numeri
interpretazione dei sogni
interpretazione dei sogno
interpretazione smorfia napoletana
interpretazione sogni freud
interpretazione sogni numeri
interpretazione sogni significato
interpretazione sogni smorfia
intervista a radioitalia ai 61 cygni
istituto d arte
istituto vendite giudiziarie
italia arte
italia multimedia
italia salute
italian blogger
l imprenditore agricolo
la stampa multimedia
la tecnologia oggi
lampade design
laurea in giornalismo
lavoro giornalismo
lavoro illustrazione
lavoro ingegneria
lavoro marketing
lavoro modello
lavoro psicologia
legge bersani
legge brunetta
legge costituzionale
legge elettorale
legge finanziaria
legge gelmini
legge regionale lombardia
legge regionale sicilia
legge regionale
lettera dimissioni modello
lettore multimedia
libera professione
libri fotografia
luisa malafarina facebook
macchine olympus anni 90
marketing commerciale
marketing italia
marketing milano
marketing roma
marketing territoriale
marketing turismo
marketing vendite
master giornalismo milano
master giornalismo
media sport
medicina salute
medusa cinema
mf milano finanza
mille affari
ministero affari esteri
ministero della finanza
ministero della salute
ministero finanza
ministro della salute
ministro salute
mobili design
modello assegni familiari
modello detrazioni
modello isee
modello successione
modello unico
modulo modello
momo design
multimedia milano
multimedia planet
multimedia roma
multimedia service
musica da youtube
musica pubblicita
musica spot
musiche pubblicita
mutui internet
negozi fotografia
negozio fotografia
news tecnologia
notizie tecnologia
nuova tecnologia
nuove tecnologia
opera d arte
opere d arte
opinioni sulla chirurgia estetica
orari cinema
parlare in un gruppo
pena morte a favore
pensa multimedia
pentax canon nikon
per eliminare gli spam
piano marketing
piccolo imprenditore
poltrone design
portali architettura
preventivo illustrazioni
procacciatore d affari
professione architetti
professione avvocato
professione casa
professione case
professione docente
professione infermiere
professione infermieristica
professione insegnante
professione insegnanti
professione lavoro
professione medica
professione sanitaria
professione sanitarie
professione vacanze
programma per scrivere
programmazione canale 5
programmazione cinema
programmazione italia 1
programmazione premium
programmazione televisiva
programmazione tv oggi
programmazione tv stasera
programmi per scrivere
proposta di legge
psicologia 1 roma
psicologia facolta
psicologia padova
psicologia psicoterapia
psicologia torino
pubblicita auto
pubblicita banner
pubblicita in internet
pubblicita italia
quale reflex nikon canon o sony
quali sono le applicazioni
radio in internet
responsabile marketing
rete internet
ricette per cucinare
rubare nei negozzi
salute benessere
sapienza psicologia
scarica musica youtube
scarica musica
scaricare musica gratis
scaricare musica mp3
scaricare musica youtube
scienza e tecnologia
scienze a scuola
scienze biologiche
scienze comunicazione
scienze della comunicazione
scienze della educazione
scienze della formazione
scienze delle comunicazioni
scienze educazione unical
scienze educazione
scienze formazione primaria
scienze formazione
scienze motorie
scienze naturali
scienze politiche
scienze sociali
scienze umane
scrivere curriculum
scrivere email
scrivere lettera
scrivere lettere
scrivere libro
scrivere mail
scrivere romanzo
scuola d arte
scuola design
scuola fotografia
scuola giornalismo
scuola illustrazione
scuole di fotografia
scuole di giornalismo
sigma olympus
siti internet
sito internet
sito tecnologia
software musica
spettacoli cinema
sport calcio
sport in streaming
sport italia
sport press
sport service
spot pubblicita
stage giornalismo
studi architettura
studio architettura
tecniche per calmarsi
tecnologia disegno
tecnologia e scuola
tecnologia italia
tecnologia televisori
tema sulla tecnologia
tema tecnologia
temi sulla tecnologia
temi tecnologia
test psicologia
the space cinema
ti sarebbe piaciuto
torino affari torino
torino affari
trans blogger
treviso tecnologia
trova cinema
tutto affari
tutto sport
universita giornalismo
universita ingegneria
universita psicologia
vedi ancora
velocita internet
vendite all asta
vendite auto
vendite case privati
vendite case
vendite fallimentari
vendite giudiziarie auto
vendite giudiziarie
vendite on line
vendite online
vivere in armonia
voler essere famosi
zara dove marche


INVITA I TUOI AMICI    Su Whohub  Norme d'uso  FAQ  Sitemap  Cercare  Chi è online  LAVORI